MARTEDÌ 05 MAGGIO 2015, 009:49, IN TERRIS

ROMA: UCCIDE LO ZIO A COLPI DI PALA, ARRESTATO UN 28ENNE

Alla base dell'omicidio ci sarebbe una lite familiare

MANUELA PETRINI
Un congolese di 55 anni, soccorso in gravissime condizioni, è morto durante durante il tragitto all'ospedale. A ucciderlo è stato il nipote di 28 anni di origini francesi che viveva con lui da circa sette mesi. Secondo la ricostruzione delle forze dell'ordine, i due uomini hanno iniziato a litigare per una questione legata alla convivenza dei due: lo zio avrebbe esortato il nipote più volte  a trovarsi un lavoro e darsi da fare per contribuire al loro sostentamento e al mantenimento dell'abitazione.

E' a questo punto che il giovane ha preso un badile di ferro e ha iniziato a colpire lo zio alla testa. I carabinieri arrivati sul posto, dopo essere stati allertati da alcuni vicini, hanno trovato l'uomo a terra e sopra di lui il ragazzo che continuava a colpirlo alla testa e al torace. L'omicidio è avvenuto nella zona di Mentana, in provincia di Roma. Sulla vicenda ora stanno indagando i carabinieri della compagnia di Monterotondo.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"
Un dipendente Ryanair
RYANAIR

Calenda: "Lettera indegna", il Garante: "Incostituzionale"

Il ministro: "Chi è sul mercato deve rispettare le regole". Furlan: "Compagnia arrogante"
Doug Jones durante un comizio (repertorio)
USA|VOTO IN ALABAMA

Vince Jones, schiaffo a Trump

Il candidato dem prevale su Moore. I repubblicani perdono una roccaforte del sud
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci