Resta massima allerta, situazione critica nel Cagliaritano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:37

Permane la massima allerta in Sardegna di nuovo a lcentro di un ciclone mediterraneo che sta provocando piogge intense, soprattutto nel sud dell'isola. Le piogge, iniziate nel corso della notte, all'alba si sono fatte più intense e si sono registrati allagamenti lungo le strade 195 Rac, a Torre degli Ulivi, nel territorio di Capoterra, a 20 chilometri da Cagliari; strada allagata anche lungo la Sp2 nella zona di Pula. Allagamenti e infiltrazioni ache a Cagliari. 

Scuole e uffici chiusi

In tutta l'area metropolitana di Cagliari è stata disposta la chiusura – fino alla mezzanotte di oggi – di tutte le scuole di ordine e grado, bilbioteche, uffici comunali e regionali, musei, cimiteri e impianti sportivi. L'allerta è stata fissata a rossa per le zone più colpite dalle alluvioni del 10 e 11 ottobre”.  

Riprese le ricerche del pastore

Intanto, questa mattina sono riprese – nelle campagne fra Muravera e Castiadas – le ricerche del pastore scomparso una settimana fa durante l'alluvione che è costata la vita a Tamara Maccaria, la 44enne di Assemini travolta dalla piena dell'acqua mentre era in auto con il martito e le sue tre figlie nella zona tra la Corte del Sole e Assemini.  

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.