MARTEDÌ 13 AGOSTO 2019, 14:33, IN TERRIS


NAPOLI

Reagisce a furto, immigrati aggrediti da una baby gang

L'uomo originario del Bangladesh è ricoverato all'ospedale di Napoli

MANUELA PETRINI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
V

iolenza in pieno centro a Napoli. Nella notte tra domenica e lunedì, a pochi passi dal lungomare della città, due ambulanti, originari del Bangladesh, sono stati presi a sassate da una babygang


La vicenda

Tutto è accaduto nella zona intorno a via Orsini, a Santa Lucia, dove due ambulanti - entrambi in possesso di regolare permesso di soggiorno - avevano appena finito di lavorare e riporre la merce dentro alcuni carelli. Mentre li spingevano nel percorso verso la loro casa, sono stati accerchiati da alcuni ragazzini che hanno sottratto loro i carrelli e chiesto dei soldi per restituirli. I due si sono rifiutati ed è scattata la violenza. Uno dei membri del gruppo, infatti, avrebbe raccolto un sasso da terra e lo ha tirato ai due ambulanti, centrandone uno in pieno volto. L'uomo è stato ricoverato con un trauma cranico e fratture al viso nel reparto di neurochirurgia dell'Ospedale Cardarelli di Napoli. Secondo quanto riporta il sito today.it, l'uomo dovrà essere sottoposto nei prossimi giorni ad almeno due interventi chirurgici al viso, sfigurato a causa dei colpi violenti ricevuti. 


Le indagini

Sull'aggressione indagano gli agenti del Commissariato San Ferdinando. Secondo le testimonianze raccolte dalle forze dell'ordine, i componenti della baby gang dovrebbero essere dei ragazzi trai 15 e i 16 anni. Come riporta La Repubblica, inoltre, una testimone avrebbe confermato che la baby gang avrebbe seguito le sue vittime, premeditando l'aggressione

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
TREVISO

Morta dopo aver scelto una chemio non invasiva per partorie

La notizia del tumore al seno durante la gravidanza. Le cure meno forti le consentono di diventare madre, ma muore tre mesi dopo
TASSE

Fino al 25 ottobre è possibile integrare il proprio “730”

Nel caso si sia dimenticata una deduzione o una detrazione, si ricorre al modello integrativo. Per i rimborsi o le compensazioni...
Palazzo Chigi
INCOGNITE

L’ipoteca economica sulla crisi di governo

I rischi sulla società italiana dell’esercizio provvisorio e dell’aumento dell’Iva
La vittima, Melissa Trotter, e a dx Larry Swearingen
USA

Pena di morte, nuova esecuzione in Texas

Le ultime parole del condannato: "Perdonali, non sanno quello che fanno"
L'epicentro del sisma
LAZIO

Terremoto, scossa nel Tirreno vicino Roma

Non sono stati riportati danni a cose e persone né sulla costa né nella Capitale
Ufficio comunale chiuso
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Quota 100: oltre 10mila domande nella Pa

E' boom di richieste di pensionamento ma è allarme "rimpiazzi" in comuni e ospedali