Quebec, ventenne in abiti medievali uccide due persone con una spada

L'aggressore ha ferito altre cinque persone prima di darsi alla fuga. L'uomo è stato poi arrestato nella zona del porto, in apparente stato di ipotermia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:17

Ancora un attacco all’arma bianca, stavolta in Quebec, in Canada. Un uomo, vestito in abiti medievali, ha estratto un coltello di grandi dimensioni nei pressi della Piazza del Parlamento, nel centro storico dell’omonima città, colpendo deliberatamente i passanti. I media riferiscono di almeno due morti e cinque feriti mentre l’assalitore, di 20 anni, è stato arrestato. L’allarme è scattato intorno alle 22.30, quando l’aggressore è stato visto da chi si trovava nella zona di Parliament Hill impugnare la sua arma (probabilmente una spada) e iniziare a colpire indiscriminatamente. La Polizia ha immediatamente invitato i cittadini a non avvicinarsi all’area interessata e a restare in casa. L’uomo, datosi alla fuga, è stato rintracciato poche ore dopo nella zona del porto e portato in ospedale, poiché in apparente stato di ipotermia.

Attacco in Quebec, motivazioni incerte

La Polizia canadese ha indetto una conferenza stampa, senza però precisare le motivazioni dell’attacco. I cinque feriti sono stati ricoverati anch’essi in ospedale, anche se le loro condizioni non sono chiare. Un attacco che arriva a pochi giorni dalla strage di Nizza e dallo sventato attacco di Avignone anche se, per quanto accaduto in Canada, non si conoscono per ora né movente né altre ragioni.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.