LUNEDÌ 06 LUGLIO 2015, 12:10, IN TERRIS

PISA, BLITZ ANTITERRORISMO: ARRESTATO UN 25ENNE CHE ISTIGAVA ALLA JIHAD

Il giovane di origine marocchina è stato fermato all'alba. La polizia ha sequestrato un computer e tre cellulari

HORTENSIA HONORATI
PISA, BLITZ ANTITERRORISMO: ARRESTATO UN 25ENNE CHE ISTIGAVA ALLA JIHAD
PISA, BLITZ ANTITERRORISMO: ARRESTATO UN 25ENNE CHE ISTIGAVA ALLA JIHAD
Blitz nel Pisano dove la polizia guidata dalla Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo di Firenze ha individuato una persona di origine marocchina ritenuto responsabile di propaganda e istigazione alla jihad. Arrestato all'alba di questa mattina dalla Digos della Questura di Pisa dopo il provvedimento emesso dal Gip, l'uomo sarebbe in Italia da quando aveva 8 anni e vive con i genitori in un modesto appartamento nel comune di Ponsacco.

Jalal El Hanaoui, questo è il suo nome, ha 25 anni ed è nato nato a Souk Sebt, in Marocco; sarebbe giunto nel nostro Paese per un ricongiungimento familiare. Con lui vive anche un fratello di 22 anni. Nella perquisizione gli agenti hanno sequestrato un computer e tre telefoni cellulari e hanno fatto sapere che il giovane è conosciuto alle forze dell'ordine per reati connessi agli stupefacenti e contro il patrimonio.

Il ragazzo inneggiava alla jihad su Facebook annunciando stragi ed attentati. In uno dei suoi profili, sembra siano tre legati al 25enne, aveva pubblicato foto della statua della Libertà e della Torre di Pisa e in un post condiviso lo scorso settembre scriveva: "Ha successo chi muore martire. Chi cancella i peccati versando il sangue entrerà nel paradiso profumato".

Tra le foto condivise non poteva mancare la bandiera nera simbolo dello Stato Islamico e della sua propaganda del terrore. Seconda la Digos in un suo profilo sul social di Zuckerberg, erano iscritte 5000 persone. La polizia lo ha accusato di diffondere video e messaggi che incitano all'odio, come qwuello in cui accanto alla foto di un jihadista "tagliagole", aveva commentato: "Per alcuni sono assassini mentre per le mamme del Medio Oriente sono eroi".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Esplosione in un impianto di stoccaggio di gas in Austria
AUSTRIA

Esplosione in un impianto di gas: 1 morto

Almeno 60 persone sono rimaste ferite
Telefono in auto

Il rischio del telefono

Le norme draconiane annunciate per combattere l'uso del cellulare in auto, non si faranno perché la...
prostitute
PROSTITUZIONE

Cisl Campania contro la tratta

Una conferenza a Napoli per promuovere strumenti di contrasto al fenomeno
L'esultanza dei Granata
CALCIO | SERIE A

Lazio, Immobile-rosso: il Toro espugna l'Olimpico

I granata vincono 3-1 a Roma ma è furia biancoceleste per l'espulsione dell'attaccante
VAPRIO D'ADDA

Uccise ladro in casa: archiviata l'accusa di omicidio

Riconosciuta la legittima difesa a Francesco Sicignano: colpì a morte un giovane albanese nel 2015
Luigi Di Maio
FESTIVITÀ

Negozi chiusi a Natale,
Di Maio: "Famiglie più felici"

Il candidato premier torna sulla proposta di legge di Dell'Orco: "Tutti hanno diritto al riposo"
Incendio alla Grenfell Tower di Londra
INCENDIO ALLA GRENFELL TOWER

Al via inchiesta a 6 mesi dalla strage

Il 14 giugno, 71 persone sono morte nel rogo divampato nell'edificio popolare di 24 piani
Bashar al Assad e Vladimir Putin
SIRIA

Putin ordina il ritiro delle truppe

Il presidente russo: "Sconfitto il più agguerrito gruppo terroristico del mondo"