Pirata della strada investe una bambina: ricoverata in condizioni gravissime

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:12

Una bambina di otto è ricoverata in pericolo di vita dopo essere stata investita il pomeriggio di sabato 24 agosto a Mondragone, in provincia di Caserta, da un automobilista che dopo l’incidente ha proseguito la sua corsa senza fermarsi. L’uomo poi si è costituito ed è stato risultato positivo alla cocaina. La piccola era in vacanza in Campania con i genitori, tutti e tre di nazionalità ucraina.

L’incidente

La famiglia era a passeggio per le strade di Pescopagno a Mondragone, una piccola località costiera, quando un pirata delle strada è passato a tutta velocità e ha travolto la bambina. L’uomo al volante non ha accennato a fermarsi per prestare soccorso. La bambina, in gravissime condizioni, è stata portata prima in una clinica di Castel Volturno e da lì trasferita d’urgenza all’ospedale Santobono di Napoli, dove è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico.

Le indagini

L’investitore ha nascosto la macchina in una strada poco battuta di Pescopagno, cercando di occultarla alla vista dietro la vegetazione. I carabinieri di Mondragone hanno comunque trovato il veicolo e sono risaliti all’identità dell’uomo al volante, un 47enne di Napoli, residente nel quartiere di Secondigliano. Quest’ultimo si è presentato qualche ora dopo, la sera per costituirsi. Sottoposto all’esame tossicologico, aveva assunto cocaina. Adesso si trova in stato di fermo ai domiciliari con l’accusa di omicidio stradale.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.