Pioggia e neve spazzano il Midwest

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:33

Vento, pioggia e neve stanno spazzando la costa orientale degli Stati Uniti, soprattutto nella zona settentrionale del New England, dove le tempeste hanno causato alcune vittime. Sono state otto, complessivamente, le persone decedute per le eccezionali condizioni meteorologiche, difformi da zona a zona ma comunque al di sopra delle aspettative stagionali: nel Midwest un misto di pioggia, neve e ghiaccio ha colpito l'area da nord-est a sud. Le autorità hanno provveduto alla chiusura delle scuole, gli aeroporti hanno cancellato i voli e i treni hanno accusato ore di ritardo per via della tempesta. Anche la città di New York è stata colpita da un'eccezionale nevicata: treni e bus sono rimasti fermi per ore, nella serata di giovedì, tra Penn Station e Port Authority bus terminal.

Meteo eccezionale

Le autorità della Grande Mela sono finite sotto accusa da parte dei cittadini per la cattiva gestione dell'emergenza: alcuni automobilisti hanno passato in auto quasi sette ore, altre persone non sono riuscite nemmeno a spostarsi a piedi per via delle condizioni delle strade, in molti casi impraticabili. I meteorologi sono stati tuttavia concordi nel definire la situazione assolutamente fuori dai canoni, considerando che l'ultima nevicata di tali proporzioni nel mese di novembre, a New York non si vedeva addirittura dal 1938. La perturbazione si starebbe ora spostando verso l'Arkansas, per poi dirigersi in Missouri, Illinois, Ohio, Kentucky, Virginia e anche nella Carolina del Nord. Anche a Washington è caduto un velo di neve.

Incidenti

Sono oltre 400 mila le persone rimaste senza energia elettrica in tutto il tratto compreso fra gli Stati del Kentucky e del Maine. Le interruzioni delle linee elettriche sarebbero dovute all'eccezionale temperatura delle piogge, sorprendentemente bassa per essere in novembre, tanto da risultare ghiacciata in molte zone colpite dal maltempo. Numerosi gli incidenti stradali, uno dei quali è costato la via a una donna di 60 anni, precipitata con la sua auto nella contea di Miami, nell'Indiana, dopo aver perso il controllo della sua vettura. Due decessi anche in un sinistro che ha coinvolto un pullman con 46 persone a bordo, in viaggio da Huntsville (Alabama) a Tunca (Mississippi). Molti passeggeri sono rimasti feriti.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.