Piogge torrenziali in Francia, 13 morti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:53

E' salito a 13 morti e diversi feriti gravi il bilancio provvisorio delle alluvioni nel dipartimento dell'Aude, territorio al confine tra Spagna e Francia, a nord di Carcassonne. Una donna è stata travolta dall'acqua a Villardonnel e altre due persone sono state trovate morte a Villegaihenc, in base a quanto reso noto dal prefetto del dipartimento, Alain Thirion. Le autorità hanno spiegato che in una quindicina di comuni, nel nord dell'Aude, la situazione è “delicata”, mentre in altri sei “preoccupante”. A nord di Carcassonne, le scuole rimangono chiuse e la prefettura e i vigili del fuoco hanno chiesto ai residenti di non uscire di casa. 

Allarme rosso per il fiume Aude

Le violente piogge hanno fatto scattare l'allarme rosso dalle 6 di mattina e la piena del fiume Aude – dal quale prende il nome il dipartimento – ha raggiunto un livello senza precedenti che non si riscontrava dal 1891, toccando quasi 7 metri. In tutta la zona continua a piovere, ma la crescita del livello del fiume sembra aver raggiunto il suo picco massimo. Il prefetto ha comunicato che nell'arco di cinque ore sono caduti “tra i 160 e i 180 millimetri di acqua sull'agglomerato di Carcassonne”

“Le mie condoglianze alle famiglie”, ha scritto su Twitter il ministro della Transizione ecologica, Francois de Rugy, che ha lodato “la mobilitazione delle agenzie statali, del dipartimento e dei comuni” per i soccorsi. A nord di Carcassonne, tutte le strade risultano interrotte, le scuole rimangono chiuse e la prefettura e i vigili del fuoco hanno chiesto ai residenti di non uscire di casa.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.