GIOVEDÌ 23 APRILE 2015, 19:33, IN TERRIS

PICCHIATI E GETTATI IN MARE, LE TORTURE SUBITE DAI PROFUGHI

L'indagine della Procura di Catania traccia un quadro agghiacciante sulla sorte dei migranti in partenza per l'Europa

LUCA LA MANTIA
PICCHIATI E GETTATI IN MARE, LE TORTURE SUBITE DAI PROFUGHI
PICCHIATI E GETTATI IN MARE, LE TORTURE SUBITE DAI PROFUGHI
"Atti di inumana violenza". Così la Procura di Catania, che sta indagando sul traffico di esseri umani dopo il tragico naufragio di domenica scorsa, ha definito il "trattamento" subito da alcuni migranti prima e durante i viaggi della speranza. Storie agghiaccianti, come quella di un ragazzo ucciso e gettato in mare mentre raggiungeva il peschereccio poi affondato perché si era alzato senza permesso. O quella di decine di persone stipate in una fattoria, "picchiate selvaggiamente con dei bastoni" perché "non obbedivano agli ordini dei trafficanti". Alcuni di queste sarebbero morte in seguito alle percosse subite o di stenti.

"Dal complesso delle dichiarazioni può affermarsi ragionevolmente che sul peschereccio" che ha fatto naufragio al largo della Libia "vi fossero oltre 750 persone". E' questa la valutazione dei giudici sugli atti dell'inchiesta dalla quale emerge anche la "presenza poco prima della partenza di personale libico, indicato come poliziotti" che avrebbero ricevuto dei soldi. "Il riconoscimento di entrambi gli indagati è effettuato dalla maggior parte dei testi e quasi tutti riferiscono che il comandante era anche il conducente".

Del secondo, un siriano che ieri ha accusato l'indagato tunisino, "molti dicono che faceva eseguire gli ordini del comandante, che faceva uso di un telefono satellitare per mantenere i rapporti con l'organizzazione libica, almeno in un paio di circostanze tra cui una nella fase di avvistamento del mercantile portoghese". Sul capovolgimento del peschereccio libico "molti riferiscono di tre urti causati dalle manovre del comandante tunisino che avrebbero provocato forti oscillazioni".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Andrea La Rosa
MILANO

Trovato morto l'ex calciatore La Rosa

Il 35enne era scomparso lo scorso 16 novembre: il suo corpo è stato rinvenuto nel bagliaio di un'auto
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Mai mentito al Parlamento"

Presidente della Consob: "Parlai della questione con lei"
Le
F1

Niente più "ombrelline" sulla griglia di partenza

Chase Carey: "Una giusta decisione per il futuro dello sport è necessaria"
Il premier italiano, Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Le quote obbligatorie sono il minimo sindacale”

Il Premier al termine del V4: "Serve più impegno da parte della Ue"
Polizia
ORRORE A FOGGIA

Violenta la figlia davanti alla nipotina

Arrestato il padre di 48 anni per i reati di violenza sessuale aggravata e atti persecutori
Banca Etruria
BANCA ETRURIA

Consob: "Taciute criticità ai risparmiatori"

Il vice dg della Consob Giuseppe D'Agostino in audizione alla commissione d'inchiesta sulle banche
Papa Francesco in piazza San Pietro
PAPA FRANCESCO

"Educhiamo i giovani all'arte del dialogo"

Ricevuti gli ambasciatori di Yemen, Nuova Zelanda, Swaziland, Azerbaijan, Ciad, Liechtenstein e India presso la Santa Sede
LINKIN PARK

"One More Light Live", l'album in cui rivive Chester

Il 15 dicembre esce la nuova raccolta dedicata al cantante scomparso