Paura a Rodi: scossa magnitudo 5.1 nella notte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:50

Paura a Rodi, dove nella notte è stata registrata una scossa di terremoto di magnitudo 5.1. In base a quanto riferito dall'Isituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) italiano e dell'agenzia sismologica statunitense (Ugs), il sisma ha avuto ipocentro a circa 70 chilometri di profondità ed epicentro 20 chilometri a est-sudest di Faliraki, di fronte alla costa est dell'isola di Rodi. Le autorità hanno comunicato che al momento non si hanno informazioni di eventuali danni a persone o cose, né di allerta tsunami. 

La sequenza sismica che ha colpito la Grecia

Ma la scossa di questa notte, non è che l'ultima di una sequenza sismica che da tempo si verifica in Grecia. Lo scorso 21 luglio, un terremoto di magnitudo 6.7 ha causato ingenti danni e oltre 200 feriti a Kos, oltre due vittime: un cittadino turco e un ragazzo svedese, morti nel crollo del soffitto di un bar dell'isola greca. Inoltre, pochi giorni dopo il sisma che ha distrutto Kos, un'altra scossa di magnitudo 5.2 è stata registrata al largo di Creta. IN questa occasione però non si sono verificati danni rilevanti. Ancora prima, lo scorso 12 giugno, un forte terremto di magnitudo 6.3 è stato registrato tra la Turchia e la Grecia. L'epicentro è stato individuato nel Mar Egeo e la scossa è stata avvertita sull'isola di Lesbo, ma anche a Istanbul e nella provincia di Smirne. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.