SABATO 18 APRILE 2015, 16:35, IN TERRIS

PADRE FUGGITO COL FIGLIO, COSTANZA E' GIA' A PIEDE LIBERO

Era stato rintracciato venerdì in un centro commerciale di Albacete dopo una telefonata alla moglie

MILENA CASTIGLI
PADRE FUGGITO COL FIGLIO, COSTANZA E' GIA' A PIEDE LIBERO
PADRE FUGGITO COL FIGLIO, COSTANZA E' GIA' A PIEDE LIBERO
È già stato scarcerato Enzo Costanza, il papà torinese fuggito in Spagna portandosi via il figlio di appena due settimane. Il tribunale spagnolo di Albacete, dove sabato mattina si è tenuto il processo per direttissima conseguente all'arresto per sottrazione di minore, ha ritenuto che non ci fossero gli estremi per trattenere l’uomo in carcere. Una volta in Italia, l'impiegato sarà interrogato dal Pm torinese Valerio Longi, titolare dell'inchiesta in cui Costanza è indagato per sottrazione di minore. Il fuggitivo non rischia comunque l'arresto. Ottenuta la scarcerazione in Spagna, infatti, è un uomo libero anche secondo le normative vigenti in Italia.

La fuga del giovane padre era finita venerdì. La polizia spagnola lo aveva fermato in un centro commerciale di Albacete mentre stava effettuando alcuni acquisti per il bimbo di appena 18 giorni. Decisivi per l'individuazione erano stati gli acquisti effettuati con le carte di credito e la telefonata alla moglie: “Tranquilla, ti riporto il bambino. Io, poi, non so cosa farò...”, aveva farfugliato in preda allo smarrimento mentale. Pochi secondi di colloquio ma sufficienti per rintracciare il cellulare e permettere ai carabinieri del Comando Provinciale di Torino, che hanno coordinato le ricerche, di stringere il cerchio attorno all'impiegato 39enne e al figlioletto.

Fermato dalla polizia locale in stato confusionale – l’uomo soffre di disturbi psichici - il padre non aveva opposto resistenza ed era stato trattenuto in commissariato, inizialmente non in stato di fermo, per degli accertamenti. Il provvedimento di "detention" è scattato nella serata di venerdì, al termine di un lungo interrogatorio durante il quale, secondo quanto appreso, non aveva dato risposte esaustive sulle motivazioni del suo folle gesto.

Costanza rientrerà in Italia con i familiari appena sbrigate le pratiche burocratiche successive alla scarcerazione. Secondo quanto appreso, non viaggerà però con la moglie Stefania e il figlio, che torneranno a Torino separatamente. Una fuga di 48 ore e di oltre 2000 km percorsi che, una volta tanto, è finita nel migliore dei modi. "Lo perdono – avrebbe dichiarato la donna all’indomani della scarcerazione - è un buon padre e ha trattato bene nostro figlio”, che da quanto riportato dal referto medico, gode di ottima salute. E, soprattutto, non si è reso conto di nulla.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'esultanza dei Granata
CALCIO | SERIE A

Lazio, Immobile-rosso: il Toro espugna l'Olimpico

I granata vincono 3-1 a Roma ma è furia biancoceleste per l'espulsione dell'attaccante
Luigi Di Maio
FESTIVITÀ

Negozi chiusi a Natale,
Di Maio: "Famiglie più felici"

Il candidato premier torna sulla proposta di legge di Dell'Orco: "Tutti hanno diritto al riposo"
Incendio alla Grenfell Tower di Londra
INCENDIO ALLA GRENFELL TOWER

Al via inchiesta a 6 mesi dalla strage

Il 14 giugno, 71 persone sono morte nel rogo divampato nell'edificio popolare di 24 piani
Uno scatto della mostra
FOTOGRAFIA

Il Salento di inizio '900 negli scatti di Palumbo

Al Museo delle Arti e delle Tradizioni Popolari di Roma la mostra "Visioni del Sud"
Incendi in California
INCENDI IN CALIFORNIA

In fiamme un'area più grande di New York

L'incendio, ormai esteso per circa 700 chilometri quadrati, è divampato lo scorso 4 dicembre
L'intervento dei Vigili del Fuoco al Port Authority Bus Terminal di New York
VIDEO

Il momento dell'esplosione al Port Authority di New York

Le immagini della deflagrazione riprese dalle telecamere di sicurezza del tunnel
Minore sul web
PEDOPORNOGRAFIA

Il 53% delle vittime ha 10 anni o meno

L'allarme è contenuto nell'ultimo rapporto dell'Unicef su web e minori
Le urne del sorteggio di Champions League
CHAMPIONS LEAGUE

Agli ottavi sarà Juve-Tottenham e Shakhtar-Roma

Real Madrid vs Paris Saint Germain e Chelsea vs Barcellona i big match