Orrore al Poligono, 22enne si uccide sparandosi in bocca

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:11

Tragedia questa mattina al poligono di tiro ad Eboli. Un giovane di 22 anni di Capaccio Paestum, inprovincia di Salerno, è morto dopo essersi sparato in bocca con una pistola noleggoata in loco, nel poligono nazionale di Via Serracapilli. Sul posto si sono precipitati i sanitari del 118 ma il giovane era già deceduto. Sono stati i carabinieri della compagnia di Eboli, diretti dal capitano Luca Geminale, a ricostruire l'episodio.

Tragica fatalità?

I militari hanno acquisito i filmati nei quali sono immortalate le scene del presunto suicidio, apparentemente collegato a un crisi depressiva di cui il giovane A.D. (queste le iniziali) sembra soffrisse da tempo. Non è però ancora esclusa la pista del colpo partito accidentalmente. La salma del giovane, classe '97, è stata restituita alla famiglia dopo l’esame esterno effettuato sul posto dal medico legale. Sono in corso gli ulteriori accertamenti volti a far luce sull’intera vicenda, sull'esatta dinamica e l'eventuale movente.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.