Operaio investito e ucciso da un treno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:54

Tragedia sulla linea ferroviaria Brescia-Milano. Un operaio è stato investito e ucciso da un treno questa mattina mentre svolgeva dei lavori di manutenzione nei pressi della tratta. L'incidente è avvenuto all'altezza di Roncadelle, in provincia di Brescia, questa mattina alle 5. La vittima, un 35enne, apparteneva a una ditta esterna che stava lavorando per conto di Rete Ferroviaria Italiana (Rfi), una società per azioni partecipata al 100% da Ferrovie dello Stato Italiane con funzioni di gestore dell'infrastruttura ferroviaria nazionale.

Circolazione ferroviaria interrotta

La circolazione ferroviaria è stata interrotta sia sulla linea ad alta velocità sia su quella convenzionale. Per accertare le cause dell’incidente è stata avviata un’inchiesta interna. I treni, informa una nota, saranno “riprogrammati, deviati su percorsi alternativi con allungamenti dei tempi di viaggio e cancellati” ed è attivo un servizio spola con autobus. In particolare, Trenord ha richiesto un servizio sostitutivo con autobus fra Brescia e Rovato. Il traffico ferroviario potrà riprendere solo dopo il nulla osta dell'Autorità Giudiziaria, terminati i rilievi di rito. Nel comunicato, Rete Ferroviaria Italiana esprime “il proprio cordoglio e la propria vicinanza ai familiari” dell'operaio deceduto.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.