Omicidio-suicidio in ospedale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:51

Alcuni colpi di arma da fuoco hanno fatto scattare l'allarme in un ospedale di New York, il Westchester Medical Center. Dopo un primo momento di panico, i media americani hanno comunicato che si è trattato di un caso di omicidio suicidio

L'allarme

Intorno alle 9.30 di mattina (le 15.30 italiane), è scattato l'allarme con la chiamata alla polizia. La struttura ospedaliera è stata immediatamente posta in lockdown, ossia la procedura che impedisce a chiunque di entrare o uscire dall'edificio fino a quando non cessa l'allarme. 

L'omicidio-suicidio

I colpi di arma da fuoco sono stati sparati al quarto piano dell'ospedale. Ad aprire il fuoco un uomo di circa 70 anni che ha prima colpito la moglie e poi si è sparato. I due erano ancora vivi quando il personale medico è intervenuto per cercare di salvarli, ma ogni tentativo è stato vano e i due coniugi sono morti. Non sono ancora chiari i motivi che hanno spinto l'uomo ad aprire il fuoco; le forze dell'ordine hanno ipotizzato una violenza domestica. Nel frattempo, proseguono le indagini nel tentativo di accertare quale sia il movente

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.