GIOVEDÌ 26 MAGGIO 2016, 17:00, IN TERRIS

NUOVO NAUFRAGIO NEL CANALE DI SICILIA: ALMENO 20-30 MORTI

MANUELA PETRINI
NUOVO NAUFRAGIO NEL CANALE DI SICILIA: ALMENO 20-30 MORTI
NUOVO NAUFRAGIO NEL CANALE DI SICILIA: ALMENO 20-30 MORTI
Nuovo naufragio nel Canale di Sicilia, che già in passato è stato teatro di innumerevoli tragedie in cui hanno perso la vita migliaia di profughi che tentavano di raggiungere le coste meridionali dell'Europa nella speranza di una vita migliore, dopo aver abbandonato le loro terre natali devastate dalla guerra e dalle violenze.

A circa 35 miglia nautiche dalle coste libiche un barcone che trasportava almeno un centinaio di persone si è rovesciato. L'allarme è stato dato da un velivolo di Eunavfor Med, la missione dell'Unione europea. Immediati i soccorsi, a cui hanno partecipato anche due motovedette della Guardia Costiera italiana. Al momento, il bilancio provvisorio parla di almeno 20-30 morti. Altre 88 persone sono state tratte in salvo dalle due imbarcazioni della Guardia Costiera.

Al passaggio del velivolo lussemburghese, che partecipa all'operazione Sophia, e secondo quanto si vede nelle foto diffuse via Twitter da Eunavfor Med, i migranti - alcuni in acqua, altri ancora appoggiati al barcone semi affondato - hanno chiesto aiuto sventolando le magliette.

Al momento continuano le ricerche per individuare eventuali superstiti del naufragio, mentre i migranti che sono stati salvati si trovano a bordo delle motovedette della Guardia Costiera che li condurranno fino a terra.

Da qualche giorno sono ripresi in massa i viaggi dalle coste dell'Africa per raggiungere l'italia. Solo nelle ultime 48 ore sono giunte sulle coste del Bel Paese oltre 3.000 persone e non è escluso che attualmente in mare ci siano altri barconi che tentano la traversata verso l'Europa.

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Luca Lecci
INFORTUNI SUL LAVORO

Diciannovenne stritolato dal tornio

L'incidente sotto gli occhi del padre. "Lamina": morte cerebrale per il quarto operaio
INPS

Nel 2017 cassa integrazione in calo del 39,3%

A novembre 209.325 domande di disoccupazione
Il sarcofago di Larthia Seianti. Firenze, Museo Archeologico Nazionale
FIRENZE

Gli Uffizi sosterranno il Museo Archeologico

La Galleria cederà il 2,5% degli incassi annui dei biglietti
L'operazione China Truck della Polizia di Stato
MAFIA

Sgominata banda che controllava il Made in China in Europa

Vasta operazione della Polizia di Stato in diverse province italiane. 33 arrestati
Il premier Paolo Gentiloni
PAOLO GENTILONI

"Non è tempo di scardinare i pilastri del sistema su fisco e pensioni"

Lo ha detto il premier intervenendo all'inaugurazione dell'anno accademico della Luiss
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
HOTEL RIGOPIANO

Mattarella: "Profonda ferita per il Paese intero"

Il messaggio del presidente della Repubblica in occasione dell'anniversario della tragedia di Farindola
 Act-Clj0102-4915
TELESCOPIO HUBBLE

Ecco El Gordo: l'ammasso più grande dell'universo

Un gigante da 3 milioni di miliardi di masse solari
L'hotel Rigopiano distrutto dalla valanga
TRAGEDIA A RIGOPIANO

Quattro filoni d'inchiesta, nuove segnalazioni su telefonate

I parenti delle vittime saranno ricevuti il 22 gennaio da Mattarella e il 25 da Papa Francesco