MERCOLEDÌ 16 SETTEMBRE 2015, 17:45, IN TERRIS

NUOVI SCONTRI TRA MIGRANTI E POLIZIA AD HORGOS, L'UNGHERIA CHIUDE LE FRONTIERE PER 30 GIORNI

La tensione rimane particolarmente alta, con centinaia di profughi, soprattutto uomini, che urlano slogan anti europei e chiedono di poter passare il confine

EDITH DRISCOLL
NUOVI SCONTRI TRA MIGRANTI E POLIZIA AD HORGOS, L'UNGHERIA CHIUDE LE FRONTIERE PER 30 GIORNI
NUOVI SCONTRI TRA MIGRANTI E POLIZIA AD HORGOS, L'UNGHERIA CHIUDE LE FRONTIERE PER 30 GIORNI
L'Ungheria ha informato la Serbia che il valico di frontiera di Roszke-Horgos resterà chiuso per 30 giorni dopo gli scontri avvenuti nella zona tra migranti e polizia. Lo ha reso noto il ministero degli Esteri serbo in una comunicato.

Nella giornata di oggi infatti i rifugiati hanno provato a forzare la barriera al confine e le forze dell'ordine hanno reagito usando cannoni ad acqua e lacrimogeni. I fatti si sono verificati al cosiddetto valico di Horgos 2, una sorta di "sfiatatoio" del valico autostradale, quello principale, ed è sfruttato soprattutto d'estate quando il traffico tra la Germania e la Turchia raggiunge una grande intensità. Horgos 2 costeggia campi di granoturco, dove sono state piantate decine di tende, ed è meno protetto dell'altro valico, con barriere meno alte e teoricamente più facili da superare.

La tensione rimane particolarmente alta, con centinaia di profughi, soprattutto uomini, che urlano slogan anti europei e chiedono di poter passare la frontiera, lanciano scarpe e anche bottiglie d'acqua, pur essendo indispensabili visto il grande caldo. Per la seconda volta in meno di un'ora la polizia ha lanciato lacrimogeni e usato spray urticanti, provocando un fuggi fuggi generale, ed è intervenuta con i cannoni ad acqua.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Bibbia su smartphone
GERMANIA

In un'App la nuova traduzione della Bibbia

La versione in tedesco della Sacra Scrittura è gratuita per iOs e Android
La missione Apollo 11
NASA

Sono online i dialoghi delle missioni Apollo

Le storiche frasi degli astronauti si possono riascoltare grazie ad un software ideato dai ricercatori texani
Esplosione in un impianto di stoccaggio di gas in Austria
AUSTRIA

Esplosione in un impianto di gas: 1 morto

Almeno 60 persone sono rimaste ferite
Medico in corsia (repertorio)
SCIOPERO DEI MEDICI

A rischio 40 mila interventi chirurgici

Incrociano le braccia in 134 mila. Lorenzin: "Sono al loro fianco"
La bandiera del Puerto Rico
I LEADER RELIGIOSI DEL PUERTO RICO

"Stop all'aumento delle tasse o la ripresa sarà impossibile"

Cattolici ed evangelici in una lettera al Congresso Usa: "Non siamo cittadini di serie b"
Catalani al voto (repertorio)
CATALOGNA

Sondaggi incerti: sul voto peserà il dato dell'affluenza

Si recherà alle urne l'82% dei cittadini e questo potrebbe spostare gli equilibri
Telefono in auto

Il rischio del telefono

Le norme draconiane annunciate per combattere l'uso del cellulare in auto, non si faranno perché la...