MERCOLEDÌ 05 DICEMBRE 2018, 15:26, IN TERRIS


INCENDIO ALLA GRENFELL TOWER

"Non può finire così", l'ultima telefonata tra Gloria e sua mamma

La straziante testimonianza della signora Emanuela, madre della giovane, morta con il suo fidanzato nel rogo

REDAZIONE
La Grenfell Tower in fiamme
La Grenfell Tower in fiamme
U

n dramma infinito, una tragedia inspiegabile che segnerà per sempre le vite di 72 famiglie. L'incendio della Grenfell Tower sarà sempre questo: una commistione insostenibile di dolore e rabbia. Quella notte del 14 giugno 2017, il grattacielo londinese bruciò spezzando le vite di 72 persone, tra cui quelle dei due giovani italiani Marco Gottardi e Gloria Trevisan, 27 anni lui e 26 lei, emigrati a Londra dopo le rispettive lauree in architettura per cercare il proprio futuro, vittime di una catastrofe inconcepibile sulla quale si cerca tuttora di fare luce. C'è un'inchiesta in corso per capire perché, quella notte, il palazzo arse così in fretta e perché le procedure di soccorso siano state così controverse, tanto da impedire ai residenti di uscire dallo stabile in fiamme quando, a detta di successivi rilevamenti, sarebbe stato ancora possibile farlo. Ma, al di là dei procedimenti legislativi, quel che resta è la sofferenza delle famiglie, come quelle dei due giovani architetti.


La testimonianza

Emanuela Disaro, madre di Gloria, ha rilasciato quest'oggi la sua straziante testimonianza scritta degli ultimi minuti di vita di sua figlia, al telefono con lei quando il loro appartamento era già semidivorato dalle fiamme, poco prima che la ragazza decidesse di interrompere la comunicazione perché i suoi genitori non la sentissero gridare: "Ora mi butto dalla finestra, ti giuro che il fuoco è qui, in soggiorno, è ovunque. Non può essere la fine, non può finire così". Queste le parole di Gloria, riportate da sua mamma alle autorità investigatrici di Londra: "'No, non lo fare, passami Marco' le ho detto, ma lui era al telefono con suo padre. Poi mi ha detto di nuovo che le spiaceva per noi e che doveva chiudere: perché non voleva che la sentissi urlare. Voleva solo svenire e non sentire più nulla. Ci ha detto di essere forti".

Un dolore che, a distanza di oltre un anno dalla tragedia, non cessa di sconvolgere la vita della famiglia di Gloria, di Marco e di tutte le altre vittime di un disastro sul quale, ancora oggi, ci si pone lo stesso atroce perché.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Ciro Rinaldi
NAPOLI

Arrestato il boss latitante Ciro Rinaldi

Era ricercato dal 2 novembre 2018; su di lui due ordinanze di custodia cautelare in carcere
Carabinieri
PADOVANO

Si uccide dopo un litigio con la moglie

L'uomo si è sparato dopo che la donna era scappata di casa per la paura
Violenza sulle donne
GENOVA

Sequestrata e violentata a San Valentino: 4 arresti

Picchiata da un italiano e tre marocchini, è stata salvata dal vicino
Prostituzione su strada
REGOLAMENTAZIONE DELLA PROSTITUZIONE

Il "no" del leader del Family Day

Gandolfini: "Si istruiscano azioni più decise di prevenzione e condanna"
Bruno Ganz
CINEMA

Addio a Bruno Ganz, l'Hitler de "La caduta"

L'attore svizzero fu anche l'angelo Damiel ne "Il cielo sopra Berlino". Una carriera straordinaria vissuta...
I manifestanti assaltano la sede del Governo
ALBANIA

I manifestanti assaltano la sede del Governo a Tirana

Hanno cercato di sfondare l'entrata principale, ma sono stati respinti dalla Guardia Repubblicana
Proteste contro la posticipazione del voto
ELEZIONI PRESIDENZIALI

Voto posticipato, tensione in Nigeria

La commissione elettorale ha rimandato le urne per "deficit di materiale". Malumore fra i cittadini
Chiara Venuti e la Clio distrutta
VIGNATE (MI)

Lascia la ragazza morta in auto, scappa e manda il padre

E' stato arrestato il pirata della strada: ha precedenti per droga
Theodore McCarrick
SCANDALO ABUSI

Theodore McCarrick ridotto allo stato laicale

L'ex cardinale e arcivescovo di New York "spretato" con sentenza inappellabile
Le immagini del pestaggio
FIRENZE

Pestaggio di gruppo: arrestato un 16enne

Tentato omicidio l'accusa contestata per il raid punitivo contro un 32enne