MARTEDÌ 12 MAGGIO 2015, 15:45, IN TERRIS

NAPOLI: ARRESTATA LA BABY GANG CHE HA RAPINATO 2 SUPERMERCATI

I protagonisti della vicenda sono quattro ragazzi, di cui tre minorenni e uno appena maggiorenne

AUTORE OSPITE
NAPOLI: ARRESTATA LA BABY GANG CHE HA RAPINATO 2 SUPERMERCATI
NAPOLI: ARRESTATA LA BABY GANG CHE HA RAPINATO 2 SUPERMERCATI
Due rapine in 15 minuti in due supermercati di Sant’Anastasia, nel napoletano: questa l’accusa con cui è stata fermata una baby gang. I protagonisti, quattro giovani – di cui tre minorenni – hanno agito in pieno giorno, armati di una pistola finta priva del tappo rosso. Sono stati poi identificati e bloccati dai Carabinieri della compagni di Napoli Poggioreale grazie alle immagini delle telecamere dei supermercati.

Le rapine risalgono a venerdì e a lunedì 11 maggio. I giudici ordinari e minorili hanno convalidato i fermi assegnando i tre minorenni (uno di 17 anni e due di 15, tutti incensurati) a una comunità e il maggiorenne agli arresti domiciliari. Le due rapine sono state messe a segno in due discount, in via Arco e in via Romano Costanzi, davanti ai quali il gruppo è arrivato a bordo di scooter, a viso scoperto, indossando occhiali da sole e cappellini.

Nelle immagini dei sistemi di sicurezza si vedono i ragazzi entrare nei supermercati con la pistola in pugno, farsi spazio fra i clienti, prendere il denaro dalle casse e fuggire urtando e facendo cadere i prodotti dagli scaffali. Il gruppo è stato bloccato poche ore dopo le rapine, nel parco di Villa Letizia nel quartiere Barra a Napoli. Dopo un tentativo di fuga, durante il quale hanno tentato di liberarsi della pistola, replica di un modello “Glock” privata del tappo rosso, lanciandola nei cespugli.

Sotto la sella degli scooter sono stati trovati cappellini, occhiali da sole e alcuni indumenti indossati durante le rapine, oltre che 500 euro in contanti e 100 in buoni pasto. I ragazzi – hanno reso noto i Carabinieri – sono stati riconosciuti dai titolari dei supermercati e da alcuni testimoni di entrambe le rapine.

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L’albero di Natale Prosecco Doc a Venezia
FEDERALBERGHI

Tra Natale e Capodanno 15 milioni di italiani in viaggio

Il giro d’affari complessivo sarà di 9,9 miliardi di euro
L'incontro con Uspi e Fisc
INCONTRO CON USPI E FISC

"Non cadete nei peccati della comunicazione"

Il Papa ha ricordato che la piccola editoria difende dai "polveroni mediatici"
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Una partecipante al corteo pro migranti a Roma
ROMA

Corteo pro migranti: "Diritti senza confine"

Gli organizzatori: "Oltre 15 mila partecipanti"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau