LUNEDÌ 31 LUGLIO 2017, 11:50, IN TERRIS

Mutilato, cosparso di acido e murato in un garage: il macabro ritrovamento a Napoli

La vittima è Vincenzo Ruggiero, attivista gay ucciso lo scorso 7 luglio nel casertano

AUTORE OSPITE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Mutilato, cosparso di acido e murato in un garage: il macabro ritrovamento a Napoli
Mutilato, cosparso di acido e murato in un garage: il macabro ritrovamento a Napoli
Orrore a Napoli, dove il cadavere di un uomo è stato rinvenuto nel pavimento cementato di un garage. Il macabro ritrovamento è stato fatto dai carabinieri di Aversa nel quartiere Ponticelli di Napoli.

Il macabro omicidio


Il corpo - come confermato dagli esami medici - appartiene all'attivista gay Vincenzo Ruggiero, ucciso lo scorso 7 luglio nel casertano. Come riportato dall'Ansa, che riporta quanto scritto da alcuni organi di stampa locali, Ruggiero è stato ucciso e poi sezionato - la testa e gli arti sono stati separati dal tronco del corpo per essere seppellito più agevolmente - poi sarebbe stato cosparso di acido e murato nel pavimento del garage situato nei pressi dell'abitazione dei genitori del 35enne arrestato per il delitto.

Ucciso per gelosia


Il killer di Ruggiero è stato fermato dai carabinieri sabato scorso. Si tratta di Ciro Guarente che, dopo il fermo ha confessato l'omicidio. In un primo momento il killer aveva dichiarato di essersi liberato del corpo gettandolo in mare, facendo scattare le ricerche della capitaneria di porto. Guarente ha dichiarato che l'uccisione di Ruggiero sia avvenuta accidentalmente dopo una lite, ma gli inquirenti sostengono che il crimine sia stato commesso per gelosia. Ora le autorità competenti hanno disposto l'esame autoptico sul cadavere ritrovato a Ponticelli. Inoltre, oggi, Guarente sarà ascoltato dal gip di Napoli Nord, in occasione dell'interrogatorio per la convalida del fermo.
Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Una ragazza nigeriana costretta a prostituirsi
INCUBO TRATTA

Scoperto giro di prostituzione a Teramo

Le ragazze nigeriane erano costrette a prostituirsi per estinguere il debito di viaggio
Il magistrato Francesco Saverio Borrelli
LUTTO NELLA GIUSTIZIA

Morto Francesco Saverio Borrelli, magistrato di Mani Pulite

Il giudice è stato il volto di importanti inchieste italiane. Bobo Craxi: "Guidò un colpo di Stato"
Una sommità dell'Etna in eruzione
SICILIA

Etna in eruzione, riapre lo scalo di Catania

Dopo la colata della notte, attesi ritardi e disagi
Un agente dell'Arma dei Carabinieri pattuglia piazza San Pietro
ALLERTA ATTENTATO

Roma, rientrato l'allarme terrorismo

Continua l'indagine sul siriano sospettato di preparare un attacco nella Capitale
L'interno della parrocchia di San Giuseppe
CONCERTISTICA

La stagione musicale della parrocchia di Santa Marinella

Interessanti e numerosi gli appuntamenti organizzati nei fine settimana estivi

Oasi d'amore

Ieri sera sono andato a trovare mia zia di 98 anni in una casa-albergo nel mio paese di origine; l’ho...