Morta la stella del sincro Noemi Carrozza, aveva 20 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:33

Nuoto italiano inlutto. E' morta in un incidente stradale ad Ostia Noemi Carrozza, giovane stella del sincro azzurro. La giovane avrebbe compiuto 21 anni il prossimo 11 settembre.

L'incidente

L'incidente è avvenuto alle 14.40 di venerdì 15 giugno, all'altezza dell'incrocio con via di villa di Plinio. Noemi era a bordo della sua moto modello Derby quando, per cause ancora da appurare, ha perso il controllo del mezzo finendo sbalzata sull'asfalto sulla carreggiata centrale. La situazione è apparsa subito gravissimma ai sanitari del 118 intervenuti in loco. Nonostante i tentativi di rianimarla, la ragazza è spirata all'Ospedale Grassi di Ostia poco prima delle 17 per le gravi lesioni riportate.

Di lei si ricordano i tanti successi in azzurro: aveva rappresentato l'Italia in diverse manifestazioni giovanili, finanche ai mondiali junior, ai Giochi europei ed in coppa CoMeN, fino ad arrivare a partecipare ai mondiali di nuoto a Baku nel 2015.

La Fedrazione Nuoto ha voluto esprimere il proprio cordoglio: “Giungano a familiari, società ed amici le più sentite condoglianze dal presidente Paolo Barelli, dai presidenti onorari Salvatore Montella e Lorenzo Ravina, dai vice presidenti Andrea Pieri, Francesco Postiglione e Teresa Frassinetti, dal segretario generale Antonello Panza, dal consiglio e dagli uffici federali, dal cittì delle squadre nazionali Patrizia Giallombardo, da tutti gli staff tecnici e dall'intero movimento”, si legge in una nota con una foto di Noemi in vasca.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.