Monza, aggredisce prostituta a coltellate: arrestato un 22enne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:52

E’ stato arrestato in nottata a Lentate sul Seveso (in provincia di Monza), l’italiano di 22 anni Nicolas C. che un’ora prima in via Diaz aveva accoltellato gravemente una giovane prostituta, una 24enne di origine moldava, a seguito di un diverbio per il pagamento della prestazione sessuale appena terminata.

L’aggressione

Secondo le prime ricostruzioni, il ragazzo – un muratore incensurato – avrebbe accoltellato più volte la ragazza all’interno dell’abitacolo della propria auto con un coltello che aveva con sé. Poi, sarebbe scappato lasciando la vittima gravemente ferita.

La giovane era poi riuscita a raggiungere un ristorante lì vicino e chiedere aiuto ai gestori del locale, che avevano immediatamente allertato il 118. Giunti sul posto, i sanitari avevano medicato e poi trasportato la vittima in codice rosso al San Gerardo di Monza con numerose ferite da arma da taglio sul collo, sulle braccia e sulla parte sinistra del torace. Ora la giovane moldava è in prognosi riservata e rischia la vita a causa del fendente alla trachea e per aver perso molto sangue.

L’arresto

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di Seregno guidati dal capitano Danilo Vinciguerra che hanno raggiunto l’aggressore a casa del padre. Infatti, dopo il litigio e la successiva aggressione, l’arrestato aveva abbandonato l’auto sul posto, elemento fondamentale per risalire alla sua identità. Adesso il 22enne è rinchiuso nel carcere di Monza e dovrà rispondere di tentato omicidio.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.