Minore uccide marocchino 63enne: “Voleva stuprarmi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:38

Tragedia a Castelnuovo Scalo, provincia di Siena. Una ragazza minorenne ha confessato di aver ucciso un uomo di 63 anni, marocchino residente da anni in quella zona, sostenendo che l'uomo avrebbe tentato di stuprarla. Ora la giovane è stata fermata dai carabinieri, con decreto di fermo di indiziato di delitto. Ora la ragazza si trova in una casa di prima accoglienza per minori nel Fiorentino.

Il corpo della vittima è stato rinvenuto con numerose ferite di arma da taglio sul volto e sul busto in uno degli appartamenti dati in dotazione agli operai della fornace dove l'uomo, che ora sembra avesse funzioni di custode, viveva. L'allarme è scattato nella tarda serata di ieri. Quando i sanitari del 118 sono arrivati sul posto per il 63enne non c'era più niente da fare.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.