LUNEDÌ 17 LUGLIO 2017, 18:34, IN TERRIS

Milano, tenta di accoltellare agente alla Stazione Centrale: arrestato un immigrato

L'uomo, originario della Guinea, aveva un ordine di espulsione emesso dal questore di Sondrio lo scorso 4 luglio

AUTORE OSPITE
Milano, tenta di accoltellare agente alla Stazione Centrale: arrestato un immigrato
Milano, tenta di accoltellare agente alla Stazione Centrale: arrestato un immigrato
Attimi di paura alla Stazione Centrale di Milano, dove un immigrato originario della Guinea è stato arrestato dalla polizia dopo aver tentato di accoltellare un agente. Il poliziotto, in base a quanto comunicato, è stato protetto dal giubbotto antiproiettile ed ha riportato una ferita lievissima. Poi l'aggressore è stato immobilizzato e arrestato.

La segnalazione di un uomo armato di coltello


Secondo quanto riferito dalle forze dell'ordine, la pattuglia di polizia è intervenuta alla Stazione Centrale di Milano in seguito alla segnalazione, fatta da alcuni passeggeri in attesa dei loro treni, della presenza di un uomo armato di coltello che si aggirava per la stazione e poi mentre cercava di salire su un bus turistico. All'arrivo della volante, l'uomo originario della Guinea, noto alle forze dell'ordine per precedenti per lesioni e resistenza, ha reagito cercando di accoltellare uno dei due agenti scesi dalla vettura. Fortunatamente, il colpo è stato attutito dal giubbotto antiproiettile. Lo straniero è stato bloccato e arrestato mentre l'agente è stato portato in codice verde al pronto soccorso.

L'ordine di espulsione


L'immigrato aveva un ordine di espulsione emesso dal questore di Sondrio lo scorso 4 luglio e precedenti per lesioni, minacce, e resistenza a pubblico ufficiale. "Voglio morire per Allah", ha urlato agli agenti quando lo hanno accompagnato in questura ma, al momento, non risulta che il gesto possa essere riconducibile ad azioni terroristiche. Per ora, inoltre, non sono giunte notizie di una possibile radicalizzazione dell'uomo.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Alessandro Di Battista
LA DECISIONE

Di Battista lascia: "Ma resto nel M5s"

Uno dei maggiori leader pentastellati esce dai palazzi: "Voglio scrivere e girare il mondo". E i militanti già...
Alessio Cerci in azione
SERIE A

Okwonkwo-Donsah rimontano il Verona: il Bologna respira

Il monday-night va ai felsinei: scaligeri avanti due volte ma rimontati e superati. E' il quinto k.o. di fila
Sede dell'Ema
UNIONE EUROPEA

Milano beffata: l'Ema va ad Amsterdam

Pari al ballottaggio. La capitale olandese prevale nel sorteggio. L'Eba a Parigi
Cateno De Luca
SICILIA

Domiciliari revocati a Cateno De Luca

Per il deputato regionale resta il divieto a ricoprire ruoli apicali negli enti coinvolti nell'inchiesta
L'Ara San Juan (repertorio)
SOMMERGIBILE DISPERSO

Possibili segnali dall'Ara San Juan

La Marina argentina avrebbe percepito un rumore proveniente dallo scafo del sottomarino
Angela Merkel
GERMANIA|CRISI POLITICA

L'ultra-destra: "Merkel se ne vada"

Saltata la trattativa con i liberali. Fallisce il sogno del governo "Giamaica"