VENERDÌ 19 LUGLIO 2019, 10:53, IN TERRIS


NERA

Milano, 28enne morto in una piscina comunale

Sul caso indagano i Carabinieri, ipotesi aperte sul motivo del decesso

GIUSEPPE CHINA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
L'

ennesima tragedia per trovare riparo dalla temperature estive. Un 28enne milanese è morto nella notte tra giovedì e venerdì durante un bagno in piscina. Il suo corpo è stato rinvenuto all'interno dell'impianto della Milanosport di via Sant’Abbondio, alla periferia sud della città, zona via dei Missaglia. A dare l'allarme alle forze dell'ordine una chiamata anonima giunta ai carabinieri intorno alle 3.20 del mattino. Al termine dell'identificazione del cadavere non sono state ritrovate tracce di violenza sul corpo: la morte, secondo le prime ricostruzioni investigative, potrebbe essere attribuibile ad un malore. I militari dell'Arma hanno rintracciato l'autore della chiamata anonima, si tratta di un amico della vittima. Quindi ciò rafforza, secondo chi indaga, l'ipotesi di una goliardata: un bagno notturno fra amici che avrebbero scavalcato la recinzione. Già in passato i residenti della zona avevano segnalato schiamazzi notturni provenienti dall'area della piscina scoperta. Per accedervi di solito i giovani scavalcano la cancellata, dopo essersi arrampicati su un muretto di recinzione. Sul corpo del 28enne è stata disposta l'autopsia.


Il precedente

Una manciata di giorni fa un'altra disgrazia è avvenuta a Marina di Pietrasanta (Lucca), dove una bambina di 12 anni dopo tre giorni di agonia è deceduta in seguito ad un'incendente in una piscina idromassaggio. La piccola andata in arresto cardiaco, era stata soccorsa e rianimata ma le sue condizioni erano apparse fin da subito gravissime. I medici hanno fatto l'impposibile per salvare la vita della ragazzina di Parma che si trovava con i suoi genitori in Versilia per le vacanze. L'autorità giudiziaria ha disposto l'autopsia e la Procura di Lucca ha iscritto sei persone nel registro degli indagati con l'ipotesi accusatoria di lesioni colpose. Gli avvisi di garanzia sono stati notificati ai sei indagati, che sono i titolari dello stabilimento balneare e alcuni assistenti ai bagnanti, nel corso del sopralluogo effettuato dal sostituto procuratore di Lucca Salvatore Giannino, titolare dell'inchiesta, insieme al personale della capitaneria di porto di Viareggio (Lucca) e a consulenti informatici e ingegneri specialisti nel settore idraulico, per approfondire la dinamica di quanto accaduto.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Roma-Genoa 3-3. Kouamé realizza il gol del pari definitivo
SERIE A

La Roma fa e disfa: pari pirotecnico col Genoa

I giallorossi avanti tre volte ma sempre rimontati: serve un centrale. Lazio e Atalanta, esordio vincente. Stecca il Milan
L'ultraleggero coinvolto nello scontro aereo
SPAGNA

Palma di Maiorca, sette morti in un incidente aereo: anche un italiano

Scontro fra un elicottero, probabilmente pilotato dall’italiano, e un piccolo ultraleggero. Nessun sopravvissuto
Controesodo
BRESCIA

Undici feriti in un incidente sulla A4 nel giorno del controesodo

Chiuse due corsie su tre. Intanto i casellanti scioperano dalle 18 di oggi fino alle due di lunedì mattina
Alex Rins esulta in sella alla Suzuki
MOTO GP

Rins si prende Silverstone, spavento per Dovizioso

Lo spagnolo beffa Marquez all'ultima curva. Brutto incidente al via per il forlivese: tanta paura ma nessuna conseguenza
Carabinieri
MONDRAGONE

Pirata della strada investe una bambina: ricoverata in condizioni gravissime

L’uomo, che aveva assunto cocaina, è ai domiciliari accusato di omicidio stradale
Fiorentina-Napoli 3-4. L'esultanza degli Azzurri
SERIE A

Show e polemiche al Franchi, il Napoli fa il pieno

Gli azzurri replicano alla Juve e si impongono 4-3 sulla Fiorentina, furiosa per un penalty assegnato a Mertens
Il folle gioco adolescenziale chiamato Planking
GIOCHI PERICOLOSI

Sdraiati sull'asfalto si fanno selfie mentre passa l'auto

Una nuova pericolosa sfida tra giovani che si è diffusa tra i social: il “Planking”

Non esiste salvezza a buon mercato

Quanto è forte il Vangelo di Luca della porta stretta, in cui Gesù ci parla della nostra Salvezza. Ci...