LUNEDÌ 15 APRILE 2019, 09:52, IN TERRIS


CAMPANIA

Maxi operazione antidroga a Salerno: 38 arresti

I soggetti accusati a vario titolo di associazione a delinquere con aggravante mafiosa

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Operazione congiunta di Carabinieri e Polizia di Stato
Operazione congiunta di Carabinieri e Polizia di Stato
N

uova operazione antidroga in provincia di Salerno. Alle prime luci dell’alba circa trecento tra carabinieri e poliziotti, con il supporto di unità cinofile e di un elicottero, hanno eseguito in vari comuni della provincia di Salerno un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 38 persone ritenute responsabili a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, con l’aggravante del metodo mafioso. L'ordinanza è stata emessa dal Gip del Tribunale di Salerno, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia.


Il precedente

Non si ferma l'impegno delle forze dell'ordine per contrastare la criminalità organizzata. Lo scorso 2 aprile i carabinieri avevano arrestato quattro persone e messo ai domiciliari altri due uomini in una precedente operazione antidroga, sempre nel Salernitano. Ad altri tre indagati, inoltre, era stato notificato un divieto di dimora in provincia di Salerno. I destinatari dei provvedimenti sono risultati essere giovani incensurati, che, secondo gli inquirenti, gestivano alcune piazze di spaccio di droga nel Salernitano. A quanto emerso, i giovani si rifornivano di eroina e cocaina inviando i propri corrieri nel Napoletano, sostanze che poi spacciavano a Mercato San Severino, Castel San Giorgio e Siano.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Stefano Cucchi
INCHIESTA

Caso Cucchi, 8 carabinieri a processo per depistaggio

Il Gup ha fissato per il prossimo 12 novembre la prima udienza
Paolo Borsellino
ANTIMAFIA

Borsellino, l'audio inedito: "Libero di essere ucciso la sera"

Desecretati file fino al 2001. L'amarezza del magistrato alla vigilia del maxi-processo: "Auto blindata solo la...
Il Palazzo del Viminale
CENSIMENTO

Dal Viminale la circolare sugli insediamenti rom

Pubblicato il testo mandato ai prefetti, fra due settimane il vertice sulla situazione
Il Teatro Marcello
ROMA

Riapre il percorso pedonale del Teatro di Marcello

L'intervento di messa in sicurezza è stato promosso da Roma Capitale
Scuola in Cile - Foto: educacionparaelfuturo20.blogspot.com
CILE

La religione a scuola diventa facoltativa. No delle Chiese

Dichiarazione congiunta di cattolici, luterani, ebrei e islamici contro la decisione delle istituzioni
PIEMONTE

Torino, sequestrati 2,6 milioni di giocattoli pericolosi

L'indagine ha evitato l'ingresso nel mercato dei beni dannosi per i bambini
ESCLUSIVA

Salvini: "Sradicheremo i clan e la mentalità mafiosa"

Il Ministro dell'Interno risponde con una lettera a In Terris all'appello di Borrometi sul caso Vittoria e assicura:...
Martello
COCCAGLIO | BRESCIA

Tenta di uccidere a martellate moglie e figlia

L'uomo, un 59enne, è stato bloccato e arrestato dai Carabinieri
Ponte Morandi a Genova
GENOVA

Ponte Morandi: "Problemi di sicurezza già da 10 anni"

Lo rivela il rapporto commissionato da Atlantia riportato dal "Financial Times"
Anziano in cerca di cibo tra i rifiuti
NUOVE POVERTÀ

Coldiretti: "Anche in Italia si soffre la fame"

"Quasi 3 milioni di persone costrette a chiedere aiuto per il cibo da mangiare"
Tempio indonesiano
INDONESIA

Terremoto a Bali: danni al tempio indù

Non è stato diramato alcun allarme tsunami
Truffa online
CREMONA

Migliaia di truffati online: 4 arresti

Le fiamme gialle hanno sequestrato beni per 1,5 milioni di euro