Maxi operazione antidroga: 32 arresti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:25

Maxi operazione antidroga stamani all'alba in varie parti d'Italia. La Guardia di Finanza di Brescia, dietro mandato della direzione della Procura della Repubblica di Bergamo, ha eseguito nelle ultime ore 32 arresti tra Brescia, Bergamo, Monza, Reggio Emilia e Bolzano nell'ambito della maxi operazione antidroga “Sottosopra”. Sequestrati circa 157 kg di stupefacenti tra cocaina, hashish e marijuana, provenienti dall'Albania, dalla Spagna e dall'Olanda. Sul mercato avrebbero fruttato, complessivamente, circa 6 milioni di euro. Le persone arrestate sono per lo più di nazionalità albanese.

Il precedente

Lo scorso 4 giugno 18 persone residenti in Val di Non e nella provincia di Brescia erano state arrestate dai carabinieri del Comando provinciale di Trento con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. L'inchiesta, avviata alla fine del 2017 dalla Compagnia di Cles, dopo il sequestro di alcuni quantitativi di droghe sintetiche acquistate ricorrendo al cosiddetto deep web, aveva rivelato l'esistenza di un traffico di stupefacenti dall'Albania, canalizzato verso le province di Trento, dove lo spaccio interessava prevalentemente la Val di Non e la città di Brescia. 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.