Massima allerta per l'arrivo del ciclone Fani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:40

Massima allerta in India dove sta per arrivare il ciclone Fani. Le autorità hanno avviato una maxi operazione nello Stato dell'Odisha per evacuare, nelle prossime ore, circa 800 mila persone. Centomila abitanti sono già stati evacuati dai volontari della protezione civile della città costiera di Puri. Per precauzione, sono stati chiusi i due maggiori porti del golfo del Bengala, così come le scuole e le università. Fani sarà il quarto ciclone ad abbattersi sulle coste dell'est indiano in tre decenni. Per segnalare l'allarme, la bandiera che di solito svetta sul tempio di Jagannath – vecchio di 858 anni – è stata abbassata. 

Il ciclone Fani

Quello che è stato definito il più potente ciclone che si prepara a colpire l'est dell'India in quasi vent'anni, al momento si trova a 450 chilometri al largo del Golfo del Bengala e si sposta verso ovest. Sono attesi venti a 180-190 chilometri orari, con raffiche che potrebbero raggiungere picchi fino a 200 chilometri orari. Secondo quanto riportato dal sito www.3bmeteo.com, il ciclone Fani potrebbe raggiungere la categoria 4. Le precipitazioni più abbondanti sono previste tra lo Sri Lanka e il Tamil Nadu, nel sud dell'India. Il Dipartimento meteorologico dell'India ha comunicato che Fani farà landfall molto probabilmente nella giornata di venerdì, nella zona della città di Puri. 

 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.