Maltempo: escursionisti tedeschi dispersi nel Cuneese. Morto un vigile del fuoco

Numerose le vittime provocate dal maltempo sia in Italia, sia all'estero: 2 dipersi in Piemonte e 12 in Francia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:18

Numerose le vittime provocate dal maltempo sia in Italia, sia all’estero.

Turisti tedeschi dispersi

Le squadre del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese stanno operando alle Terme di Valdieri (Cuneo) dove è crollato il ponte che collega le terme con la parte alta dell’abitato.

Un albergatore ha denunciato il mancato rientro di una comitiva di escursionisti tedeschi partiti alcuni giorni fa per un trekking. Da programma, questa mattina avrebbero dovuto chiamare l’albergatore per essere prelevati alle Terme di Valdieri, in discesa da uno dei rifugi a monte. Al momento non hanno dato notizie di sé e le condizioni di forte vento non rendono possibile il sorvolo in elicottero alle alte quote.

Valle d’Aosta, 1 morto

Ad Arnad, un paese della bassa Valle d’Aosta, un caposquadra dei vigili del Fuoco volontari è morto mentre effettuava un intervento di soccorso. Secondo le prime informazioni, il vigile è rimasto schiacciato da un albero che gli è crollato addosso. La vittima, 53 anni, lascia la moglie e 2 figlie. Al momento, nella Regione è allerta idrogeologica arancione. Segnalate criticità dovute alle forti precipitazioni. Sulla strada regionale della valle del Lys è crollato il ponte di Gaby.

Piemonte, 2 dispersi

Resta critica la situazione in Piemonte a causa delle piogge record delle ultime ore. Due persone risultano disperse. Un primo uomo risulta disperso tra Italia e Francia, dove la provincia di Cuneo confina con la Val Roja.

L’uomo – precisa Rai News – sarebbe il fratello di una delle cinque persone tratte in salvo dai vigili del fuoco che a causa del maltempo erano rimaste intrappolate nel Tunnel del Tenda. I fratelli, italiani, erano stati travolti dalla piena di un fiume sul versante francese.

Il secondo disperso è di Varallo Sesia in provincia di Vercelli. Si tratta di un ragazzo che in auto stava percorrendola la strada tra Doccio e Crevola, nel Vercellese, che è in parte crollata. Lo rende noto all’agenzia Ansa il sindaco di Quarona, Francesco Pietrasanta. Con il disperso c’era una seconda persona, che si è invece messa in salvo.

Francia: 12 dispersi

Violenti nubifragi hanno investito nelle ultime ore anche la Regione di Nizza, nel Sud-Est della Francia. Almeno 12 persone risultano disperse nelle Alpes-Maritimes, confinanti con Piemonte e Liguria. Testimoni hanno riferito che 9 persone sono state trascinate “via dalle acque”. Ieri la furia delle acque ha distrutto un ponte e il comune di Saint-Martin-Vésubie è tagliato fuori e isolato. Diverse le abitazioni che sono state distrutte o danneggiate.

Allerta rossa

Le forti piogge hanno causato grossi danni anche in Liguria, dove ieri è esondato anche il Rio Battana. A Venezia attesi 135 cm di acqua: al via per la prima volta le barriere del Mose.

Allerta rossa oggi, 3 ottobre, per maltempo in tre regioni: Liguria, Lombardia e Veneto. Le vaste perturbazioni che stanno interessando le regioni settentrionali dell’Italia, si estenderanno oggi con precipitazioni diffuse, anche temporalesche. Allerta arancione, invece, in Trentino Alto Adige e su parte di Valle d’Aosta, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.