LUNEDÌ 25 MAGGIO 2015, 15:14, IN TERRIS

L'INDIA ANCORA NELLA MORSA DEL CALDO, OLTRE 400 I MORTI

La situazione è più critica negli stati di Telangana e Andhra Pradesh

MANUELA PETRINI
L'INDIA ANCORA NELLA MORSA DEL CALDO, OLTRE 400 I MORTI
L'INDIA ANCORA NELLA MORSA DEL CALDO, OLTRE 400 I MORTI
Sono 430 le persone che sono morte nel sud dell'India dove le temperature hanno fatto salire la colonnina di mercurio a 48 gradi centigradi a causa di un'anomala ondata di caldo. Il maggior numero di morti si è registrato negli stati di Telangana e Andhra Pradesh, dove solo nell'ultimo fine settimana sono morte 140 persone, la maggior parte di loro lavoratori stagionali e manovali, che sono stati uccisi dalla disidratazione e dai collassi di calore.

"Le vittime hanno più di cinquant'anni e sono state esposte al sole", ha dichiarato Tulsi Rani, commissario per il dipartimento dei disastri naturali dell'Andra Pradesh. Il governo già nei giorni scorsi aveva rivolto alla popolazione un'appello, invitando tutti a proteggere particolarmente il capo e non esporsi direttamente al sole. Inoltre la popolazione era stata invitata a rimanere in casa, bere molti liquidi e ripararsi con cappelli e ombrelli in caso di uscita.

Secondo il servizio meteorologico indiano le temperature resteranno alte ancora per qualche giorno, facendo così estendere la morsa di caldo almeno fino a metà settimana. Temperature così alte sono tipiche del mese di maggio che precede la stagione delle piogge monsoniche, ma mai fino ad ora la colonnina di mercurio era arrivata a segnare temperature così alte.

Le temperature sono così alte da metà aprile. Inoltre, dopo la morte di due tassisti a causa del calore nel West Bengal, le autorità hanno emesso un divieto di circolazione per cinque ore al giorno per i taxi senza l'aria condizionata.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il museo Must di Vimercate
MOSTRA

"Il Segno del '900": da Cezanne a Picasso, da Kandinskij a Fontana

Dal 16 dicembre 2017 all'11 marzo 2018 presso il Museo del territorio di Vimercate (MB)
Lo Sferisterio di Macerata
MACERATA OPERA FESTIVAL

Il Mof si tinge di "verde speranza"

Le opere: Flauto magico, Elisir d'Amore e Traviata degli specchi
Il luogo dell'esplosione
PRATI

Molotov contro un commissariato Ps

La bottiglia incendiaria ha colpito un vecchio furgone della polizia. Indagini in corso
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
Cristiani perseguitati
GERMANIA

Cattolici e protestanti contro i nazionalismi

Presentato a Berlino il rapporto ecumenico sulla libertà religiosa dei cristiani nel mondo