La neve blocca l'ambulanza: anziana muore di infarto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:47

Nuova vittima causata dal maltempo. La tragedia è avvenuta oggi a Butera, comune siciliano in provincia di Caltanissetta, dove una pensionata di 90 anni è morta per infarto su un'ambulanza del 118, rimasta bloccata dal ghiaccio e dalla neve, sulla strada provinciale durante il tragitto verso l'ospedale “Vittorio Emanuele” di Gela.

La vittima

L'anziana era stata già sottoposta a massaggio cardiaco per un primo malore. Quando un tratto di strada ghiacciata ha costretto l'autista dell'ambulanza a fermarsi per montare le catene nelle ruote sarebbe sopravvenuta una seconda crisi cardiaca. Il tempo perduto per le operazioni di montaggio, riporta Ansa, sarebbe stato fatale per la paziente che ha cessato di vivere, malgrado le cure prestate dal personale sanitario. Inutile anche l'intervento di una seconda ambulanza fatta accorrere da Gela nel tentativo di accelerare i tempi per soccorrere la 90enne. Della vicenda è stata informata la Procura di Gela che ha già aperto un'inchiesta.

Il freddo e le abbondanti nevicate hanno già causato altre due vittime. Due senzatetto sono morti a Roma (un polacco, riverso senza vita su una panchina) e a Milano (un romeno trovato nei pressi dell’ospedale Fatebenefratelli, dove era ricoverato e dimesso il giorno prima) a causa del gelo. Proprio per fronteggiare l’emergenza freddo, in Puglia i sindaci di Bari, Taranto e Brindisi hanno predisposto piani di intervento specifici per i senzatetto.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.