Investe tre ciclisti e fugge: arrestato dal carrozziere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:52

Omicidio stradale e omissione di soccorso. E' questa l'accusa mossa a un 24enne che qualche giorno fa ha investito 3 ciclisti nel Napoletano uccidendone uno e poi è scappato. Le vittime sono tre albanesi che stavano andando al lavoro nei campi. Uno di loro, un 27enne, è deceduto sul colpo, mentre gli altri due sono stati ricoverati in ospedale.

Dal carrozziere

Il giorno seguente i militari dell'Arma di Giugliano hanno identificato l'autista grazie all'esame di immagini degli impianti videosorveglianza installati in attività commerciali vicine al luogo dell'incidente. Controllando una a una le officine e i carrozzieri della zona di Villa Literno sono riusciti a trovare la vettura dell'investitore. E proprio dal carrozziere, i militari hanno arrestano il pirata perchè il ragazzo si era recato nell'officina per cambiare uno pneumatico dell'auto – con motore truccato – e per controllare lo stato dei lavori di riparazione del mezzo. Davanti al giudice ha ammesso la sua responsabilità. Il magistrato lo ha sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa del processo per omicidio stradale e omissione di soccorso.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.