LUNEDÌ 22 GIUGNO 2015, 13:51, IN TERRIS

INSCENAVANO PROTESTE PER INFLUENZARE I PROCESSI: SGOMINATA BANDA IN CINA

L'organizzazione è accusata di aver pagato gruppi di attivisti per ben 9 casi di "finte" manifestazioni nel 2014

HORTENSIA HONORATI
INSCENAVANO PROTESTE PER INFLUENZARE I PROCESSI: SGOMINATA BANDA IN CINA
INSCENAVANO PROTESTE PER INFLUENZARE I PROCESSI: SGOMINATA BANDA IN CINA
Pianificavano proteste nel tentativo di influenzare l'esito dei processi e pagavano attivisti per inscenare le manifestazioni. Sono queste le accuse rivolte a un gruppo di persone arrestate in Cina poche ora fa. Il Ministro della Pubblica Sicurezza rivela che gli indagati impiegavano un "abituale" folla di cittadini per inscenare rivolte a favore dei diritti dei "petitioner", i postulanti che lamentano al governo centrale gli abusi dei governanti locali e i casi di ingiustizia sociale.

Sono ben 9 i casi di "incidenti di massa" solo nel 2014 che vengono attribuiti all'organizzazione ai quali vanno sommati altri in cui le proteste hanno provocato disturbo all'ordine pubblico. A gestire il tutto vi sarebbe Zhai Yanmin, un uomo di 54 anni arrestato a Pechino. Secondo gli agenti il suo ruolo era quello di assoldare manifestanti, un compito che veniva accompagnato da Liu Jianjun, avvocato, che si occupava del tentativo di influenzare i giudici.

A rivelarlo è l'agenzia Xinhua pubblicando una nota del Ministero della Pubblica Sicurezza: "Il gruppo aveva specifici obiettivi per i suoi membri e le loro attività sono state identificate in vari casi in tutto il Paese". Uno degli ultimi risale al 15 giugno scorso quando un gruppo di attivisti, che avrebbe agito sotto una ricompensa di mille yuan, aveva inscenato una manifestazione nei pressi di un tribunale dello Shandong per influenzare la vicenda giudiziaria di un ricorrente.

Quello delle proteste di massa è un fenomeno abbastanza diffuso in Cina che vede sempre più spesso scendere in piazza migliaia di persone per rivendicare questioni salariali come nel caso di maxi-scioperi negli impianti con decine di migliaia di dipendenti, e questioni ambientali, come l'opposizione dei cittadini alla realizzazione di inceneritori o di impianti chimici.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Igor il
SPAGNA

Igor il "russo" accetta l'estradizione in Italia

Sarà consegnato dopo i processi per i tre omicidi commessi in territorio spagnolo
La locandina del film
STAR WARS

Il lato Chiaro e quello Oscuro de "Gli Ultimi Jedi"

Scelte coraggiose e azzardi, poesia ed errori pericolosi. Cosa pensiamo di Episodio VIII (SPOILER)
La tomba della regina Elena
IL RITORNO DEL RE

La salma di Vittorio Emanuele III è in Italia

Sarà sepolto a Vicoforte (Cuneo). Emanuele Filiberto: "Dovrebbe riposare al Pantheon"
Vittorio Emanuele III

Il ritorno del Re

Vittorio Emanuele III tornerà dall'esilio e la sua salma sarà trasferita da Alessandria...
L’albero di Natale Prosecco Doc a Venezia
FEDERALBERGHI

Tra Natale e Capodanno 15 milioni di italiani in viaggio

Il giro d’affari complessivo sarà di 9,9 miliardi di euro
Reliquia della Beata Anna Maria Adorni
VATICANO

Presentato il nuovo documento sulle reliquie

Pubblicato dalla Congregazione delle Cause dei Santi