VENERDÌ 01 GENNAIO 2016, 12:30, IN TERRIS

INDONESIA: ARRESTATI TRE UOMINI SOSPETTATI DI AVERE LEGAMI CON L'SIS

Solo pochi giorni fa il ministro australiano aveva lanciato un allarme sulle attività del Califfato nel Paese

EDITH DRISCOLL
INDONESIA: ARRESTATI TRE UOMINI SOSPETTATI DI AVERE LEGAMI CON L'SIS
INDONESIA: ARRESTATI TRE UOMINI SOSPETTATI DI AVERE LEGAMI CON L'SIS
La polizia indonesiana ha arrestato tre uomini, sospettati di avere legami con l'Isis. L'operazione e' avvenuta nella provincia di Sulawesi. Ieri l'ambasciata statunitense aveva diramato un'allerta ai suoi concittadini sulle minacce alla sicurezza nelle zone turistiche dell'isola di Lombok. L'antiterrorismo indonesiano ritiene che i simpatizzanti dei gruppi radicali islamici siano circa un migliaio. Ieri gli Usa avevano dato notizia di arresti in Turchia, Belgio e Indonesia.

Inoltre solo pochi giorni fa il governo australiano aveva lanciato un preoccupante allarme che riguardava proprio le attività del sedicente Califfato in Indonesia. In un’intervista al quotidiano The Australian, il ministro ha usato l’espressione “califfato distaccato“, ossia un’Isis che ha l’intenzione di uscire dai confini del Medio Oriente. Entrando nel dettaglio, il viceministro della giustizia Michael Keenan, sottolinea come “l’ascesa nell’Isis in medio oriente crea problemi anche per la sicurezza in Australia, destabilizzando anche stati nostri amici e partner”.

L’allarme del ministro australiano giunge poco dopo l’intervento della polizia di Giacarta che ha sventato una serie di attentati suicidi. Al termine di tre giorni di raid nell’isola di Java la polizia indonesiana ha sequestrato esplosivi e bandiere come quelle di Isis ed ha arrestato una cellula formata da 9 jihadisti. Gli obiettivi erano centri commerciali, commissariati e le minoranze religiose nel Paese.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
La chiesa di San Giorgio restaurata
PIANA DI NINIVE

Riconsacrata la chiesa di Tellskuf

Profanata e semidistrutta dall'Isis, è stata restaurata con i soldi raccolti da Acs
New York, il capolinea attaccato
ATTACCO A NEW YORK

Arriva la condanna del Bangladesh

Dacca: "Tolleranza zero con i terroristi". Ullah era giunto negli Usa nel 2011
La Bibbia su smartphone
GERMANIA

In un'App la nuova traduzione della Bibbia

La versione in tedesco della Sacra Scrittura è gratuita per iOs e Android