Incidenti stradali a Milano e Piacenza: morti 3 giovani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:54

Una notte di sangue per le strade italiane, sconvolte da due incidenti (uno a Piacenza, l'altro a Milano) costati la vita complessivamente a tre giovani, mentre un altro versa ancora in condizioni serie ma, a quanto sembra, fuori pericolo. In entrambi i casi, le vittime sono state investite da un'auto. A Piacenza, la tragedia si è consumata appena fuori da un discoteca sulla Statale 45: due ragazzi di nazionalità albanese stavano camminando lungo la strada quando, all'improvviso, un'utilitaria li ha travolti, uccidendoli sul colpo. La vettura è poi finita fuori strada, proseguendo la sua corsa fuori controllo per oltre cento metri, prima di schiantarsi. A bordo è stata trovata una donna di 30 anni, arrestata dopo che le Forze dell'ordine, accorse sul posto, l'avrebbero trovata con un tasso alcolico di molto superiore al consentito. Il sospetto però, confermato da alcuni testimoni, è che a bordo dell'auto (forse addirittura alla guida) ci fosse anche un'altra persona, dileguatasi dopo l'incidente. Gli inquirenti proseguono tuttora gli accertamenti, mentre per i due giovani, nonostante i soccorsi immediati (i primi prestati dai loro amici) non c'è stato nulla da fare.

Tragedia sulla Provinciale

A Milano, uno dei due ragazzi investiti è ancora ricoverato in ospedale mentre per il giovane che era con lui, suo fratello, non è stato possibile fare nulla. Tutto è accaduto attorno all'1.20 di notte, lungo la strada provinciale Padana Superiore, tra i paesi di Inzago e Bellinzago Lombardo: i due ragazzi, che procedevano in bicicletta, sono stati travolti da un'auto guidata da una ragazza di 27 anni che li ha travolti facendoli volare sull'asfalto. Sulle bici, due fratelli di 21 e 23 anni, per i quali sono stati immediatamente allertati i soccorsi: il più piccolo è stato trasportato in eliambulanza all'ospedale San Carlo, dove è arrivato in codice rosso ma spirando poco dopo il ricovero; il fratello maggiore è stato portato al San Raffaele anch'egli in codice rosso ma le sue condizioni era da subito apparse meno serie. La 27enne alla guida, trovata in forte stato di choc, è stata sottoposta all'alcol test, il quale avrebbe però dato esito negativo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.