Incendio in una fabbrica di munizioni: ci sono feriti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:46

E' di sei dipendenti feriti, uno dei quali versa in gravi condizioni, il bilancio dell'incendio che è divampato all'interno di una fabbrica di munizioni militari della compagnia Arsenal nella città di Kazanlak, nel sud della Bulgaria. Le fiamme sono scoppiate questa mattina, ma non è ancora chiaro cosa le abbia provocate. La direzione della fabbrica ha fatto sapere che le fiamme sono state circoscritte e non c'è pericoloche si espandano al resto della struttura. La compagnia Arsenal, che ha fabbriche in diverse località della Bulgaria, è stata privatizzata nel 1999.

I precedenti

Come riporta l'Ansa, lo stesso impianto a Kazanlak, è stato teatro di diversi incidenti simili nel corso degli anni. Il 9 ottobre del 2007 si verificò un'esplosione nella quale perse la vita un dipendente; il 9 agosto 2008 ci fu un incendio senza vittime. Delle esplosioni, anche in questo caso senza vittime, sono state registrate il 21 giugno 2011 e il 12 settembre 2012. Il 28 febbraio 2014 nello stabilimento di Maglizh della Arsenal morì una persona in seguito a un'esplosione. Il 25 aprile 2016 un violento incendio nella fabbrica di Kazanlak causò la morte di due dipendenti mentre eseguivano delle riparazioni su delle linee di produzione. Unmese dopo un uomomorì in un'esplosione a Maglizh. Il 14 marzo di quest'anno due dipendenti sono morti a Kazanlak in seguito a un incendio. 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.