VENERDÌ 20 SETTEMBRE 2019, 17:44, IN TERRIS


TREZZANO SUL NAVIGLIO (MILANO)

Incendio in un capannone, due feriti gravi

Ustionati tre operai, due in codice rosso. Sono i dipendenti di una ditta che lavora cannabis legale

LORENZO CIPOLLA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Un pompiere
Un pompiere
L

o scoppio di una bombola di gas potrebbe aver fatto esplodere altre migliaia di bombolette di propellente. Sarebbe questa la causa della detonazione e dell'incendio all'interno di un capannone a Trezzano sul Naviglio, comune nell'area sud-orientale di Milano, che ha coinvolto tre persone. Due di loro sono state ricoverate in codice rosso, una è in prognosi riservata. Sembra che nel deposito non ci fosse nessun altro. Sul posto sono intervenuti undici mezzi dei vigili del fuoco hanno domato l'incendio che è divampato nel capannone e i carabinieri.


Cinquemila bombolette

La deflagrazione sarebbe avvenuta intorno alle 15:45 di venerdì 20 settembre, tra gli stabili di viale Edison. Tre operai della "Tree of Light", una ditta che vende si occupa della commercializzazione di infiorescenze di cannabis legale, che erano all'interno del magazzino sono rimasti feriti nella deflagrazione e presi dalle fiamme. La causa del terribile incidente, sembra emergere dai primi rilevamenti dei vigili del fuoco, sarebbe stato l'esplosione di un serbatoio di gpl. Le fiamme poi avrebbero raggiunto circa 5mila bombolette di butano, gas che si usa per riempire i prodotti a base di cannabis light, che avrebbro contribuito a estendere il fuoco. Scrive il Corriere della sera che dei testimoni avrebbero sentito dei botti come se stessero esplodendo petardi e di aver visto degli operai essere sbalzati lontano dallo scoppio. Il sindaco di Trezzano Fabio Bottero ha scritto su Facebook: "Nessun pericolo per l'ambiente". Nel magazzino, che l'azienda divide con altre ditte, sembra non ci fosse altra gente a parte i tre lavoratori.


Condizioni gravi

Tre persone sono state ricoverate, due in codice rosso e una in codice giallo. Si tratta di due fratelli di 20 e 25 anni e di un uomo di 66. Quello di 25 anni è stato portato con l'elisoccorso all'ospedale di Monza e sarebbe in condizioni gravissime. I medici mantengono riservata la prognosi. Avrebbe riportato ustioni di secondo e terzo grado su volto e torace. Si valuta l'intervento. Il fratello più giovane è stato portato a Niguarda di Milano, anche lui in gravi condizioni. Il terzo uomo sarebbe meno grave.

 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Cristian
27 Settembre 2019 @ 09:50
I tre non erano dipendenti ma il titolare di 25 anni con il fratello (estraneo all'azienda) e il padre. Le bombolette di butano oltretutto non si usano per caricare i prodotti di cannabis light, ma per fare estrazioni di resine a livello amatoriale....si perchè le aziende professioniste che lo fanno, oltre a richiedere il permesso per attivitá pericolose (con i relativi corsi e adeguamenti di sicurezza) non usano certo le bombolette che si usano per caricare gli accendini...ma bombole a norma con macchinari specifici che rendano sicura un'operazione altrimenti (come si è visto) estremamente pericolosa!

Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Immagine di repertorio
IL CASO

Milano, il pm sospende il gioco horror

Per gli inquirenti, l'assenza di illuminazione avrebbe messo in pericolo i concorrenti
La statua d'arte indigena, oggetto di controversie, trasportata lungo via della Conciliazione durante la Via Crucis del 19 ottobre scorso - Foto © Andrew Medichini per AP
SINODO PER L'AMAZZONIA

Statue indigene in chiesa gettate nel Tevere. Per alcuni erano pagane

Continua il caso controverso sulle statue di arte indigena collocate in una chiesa durante il Sinodo
Scritta per Desirée sul portone dello stabile dove il suo corpo è stato ritrovato
ROMA

Morte di Desirée, in quattro a processo

La 16enne venne ritrovata priva di vita, un anno fa, in uno stabile abbandonato del quartiere di San Lorenzo
Il libro di don Aldo Buonaiuto,
SASSOFERRATO | ANCONA

Halloween: un viaggio nel mondo nell'occulto

L'incontro tenuto da don Aldo Buoniauto presso la parrocchia di san Facondino
Giuseppe Conte e Luigi Di Maio
GOVERNO

Manovra, bilaterali coi partiti: Conte prova a ricucire

Il premier incontra le forze di maggioranza per snodare i punti critici. E anche dall'Ue arriva una missiva per chiedere...
L'incendio e i danni al tetto della struttura storica
TORINO

In fiamme la Cavallerizza Reale, patrimonio Unesco

Appendino: "Il tema oggi non è l’occupazione ma che la Cavallerizza così non può stare"
Immagine di repertorio
NUOVI MERCATI

La tecnologia rilancia l'impresa, ma mancano 45 mila tecnici digitali

In agosto recupero della produzione industriale. Richieste nuove competenze e nel weekend 100 mila visitatori a Roma alla fiera...
La merce sequestrata
SALERNO

Contrabbando di tabacchi: 12 arresti

Sospeso il reddito di cittadinanza a cinque dei fermati
Strade allagate
ALLERTA METEO

Nubifragio a Milano, città allagata

Il fiume Seveso è vicino all'esondazione, sotto osservazione anche il Lambro
Pini domestici
EMERGENZA ECOLOGICA

Piano del Campidoglio per le periferie green

In Italia 31 metri quadri di verde a cittadino. Piantare alberi è tra gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo...
Sampdoria-Roma 0-0. Nicolò Zaniolo contrastato da Bertolacci - Foto © Twitter
SERIE A

Ranieri, buona la prima: la Roma sbatte sulla Samp

Pareggio a reti bianche a Marassi. Il Genoa crolla col Parma, l'Inter soffre ma stende il Sassuolo
Maker Faire Rome
SVILUPPO

Enea, verdure spaziali e hi-tech anti-zanzare

Alla rassegna romana degli inventori 4.0 le ultime scoperte dell’ente pubblico di ricerca