Incendio in ospedale: 14 vittime

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:40

E' di 14 morti – 7 uomini e 7 donne – il bilancio dell'incendio che si è sviluppato nell'unità riservata ai malati terminali di un ospedale di New Taipei City, a Taiwan. I feriti sono 15, undici dei quali in gravi condizioni. I vigili del fuoco hanno individuato il focolaio dell'incendio al settimo piano, dove erano ricaverati 32 pazienti. L'allarme è scattato alle 4.36, quando in Italia erano le 22.36. Le fiamme sono state domate in circa un'ora con l'impiego di 76 mezzi e 208 pompieri. 

Il capo dei pompieri di Taiwan, Huang Te-ching, ha detto che è in corso un'inchiesta sull'origine dell'incendio, ma ha smentito le notizie secondo le quali il sistema antincendio non avrebbe funzionato correttamente. “Il sistema funzionava, ma è lontano rispetto a dove è iniziato l'incendio, quindi il rogo non si è estinto immediatamente”, ha detto ai giornalisti.

Le immagini delle videocamere di sorveglianza trasmesse dai media locali hanno mostrato che i dipendenti si precipitavano nei corridoi, evacuando i pazienti portandoli in braccio o in sedia a rotelle. I media locali hanno riferito, citando i parenti dei pazienti, di aver sentito una deflagrazione e hanno pensato all'esplosione di una bombola di ossigeno come causa delle fiamme.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.