Incendio in casa: 6 intossicati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:53

Paura vicino a Bibbiena, comune toscano in provincia di Arezzo. Due nuclei familiari composti in totale da sei persone, tra cui due minori, sono rimasti leggermente intossicati dal fumo a causa di un incendio scaturito all'interno di un'abitazione e che ha riguardato due appartamenti in uno stabile di Casamicciola. Il rogo è divampato intorno alle 4.30 della scorsa notte. Gli intossicati, riportano i quotidinai locali, sembra siano un papà e una mamma con due bambini, rispettivamente di sette anni e di tre mesi, e due anziani, presumibilmente parenti della coppia.

I soccorsi

Quattro le ambulanze arrivate sul posto con un'automedica. I due anziani sono stati trasportati al pronto soccorso dell'ospedale di Bibbiena mentre gli altri all'ospedale San Donato di Arezzo tutti in codice giallo per un controllo precauzionale, nonostante nessuno accusasse malori preoccupanti. Secondo quanto si apprende da fonti sanitarie, le condizioni degli intossicati non sembrerebbero gravi, neppure quelle dei bambini e dei due nonni. Sul luogo dell'incendio sono intervenuti anche i vigili del fuoco per mettere in sicurezza i due appartamenti; l'intervento dei pompieri è terminato poco prima delle sette di stamani. Ancora ignote le cause del rogo, benché – riporta la Nazione – si ipotizza che possa essere derivato dal cattivo funzionamento di una stufa.
   

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.