LUNEDÌ 04 MAGGIO 2015, 17:01, IN TERRIS

IN MANETTE DOLLFUS, BARONE DEL RICICLAGGIO INTERNAZIONALE DI DENARO

L'uomo era a capo di una "holding" con quartier generale a Lugano

AUTORE OSPITE
IN MANETTE DOLLFUS, BARONE DEL RICICLAGGIO INTERNAZIONALE DI DENARO
IN MANETTE DOLLFUS, BARONE DEL RICICLAGGIO INTERNAZIONALE DI DENARO
È finito in manette l’uomo accusato di essere la persona giusta a cui rivolgersi per far sparire i soldi “sporchi” da portare all'estero, che era a capo di una “holding” con quartier generale a Lugano, considerata dagli inquirenti una “multinazionale del riciclaggio”, tanto che lui viene definito "uomo ombra della finanza internazionale". Il barone e finanziere svizzero Filippo Dollfus De Volckersberg, è stato arrestato dalla Guardia di finanza di Busto Arsizio, in provincia di Varese, ed è indagato per associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio transnazionale. Nel corso degli ultimi decenni avrebbe, secondo le accuse, aiutato facoltosi italiani a trasferire all'estero e occultare grosse somme di denaro, proventi di appropriazione indebita, evasione fiscale, corruzione o riciclaggio. L'inchiesta è coordinata dal pm di Milano Roberto Pellicano.

Il volume accertato dei movimenti finanziari dell’organizzazione ammonta a circa 800 milioni di euro nell'arco di alcuni anni. Secondo gli inquirenti, però, i flussi sarebbero molto più consistenti, pari ad alcuni miliardi di euro, dato che l’organizzazione sarebbe in campo da circa 40 anni. L'analisi dei documenti sequestrati, ha consentito di identificare 65 tra persone fisiche e giuridiche titolari di rapporti bancari a vario titolo che hanno operato complessivamente con 115 conti in 12 istituti di credito. Sono state mappate, quindi, 421 persone fisiche e giuridiche italiane ed estere che avrebbero avuto rapporti con l'organizzazione.

Nell'ambito dell'inchiesta, le Fiamme gialle hanno perquisito alcuni studi di commercialisti a Roma e Milano, che risulterebbero collegati alla 'multinazionale del riciclaggio'. Nell'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Milano Franco Cantù Rajnoldi in seguito alla convalida del fermo, viene sottolineato poi che Dollfus "negli ultimi due anni ha evitato con cura e circospezione l'ingresso nel territorio italiano con la esplicita finalità di sottrarsi alla giurisdizione italiana".

Le indagini nel 2013 avevano già portato all'arresto del commercialista milanese Gabriele Bravi, collaboratore di Dollfus, che per conto di Rita Rovelli avrebbe riciclato i flussi finanziari provenienti dal fondo Dalan, costituito con la provvista della corruzione relativa alla vicenda Imi-Sir. L'organizzazione, secondo le accuse, avrebbe aiutato quindi società italiane e professionisti a occultare denaro all'estero, anche attraverso società costituite nei 'paradisi fiscali'.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Marco Impagliazzo (ph Ata)
COMUNITÀ DI S. EGIDIO

Un'agenzia pubblica per l'emergenza abitativa

Proposta in occasione della presentazione della guida "Dove mangiare, dormire, lavarsi"
Le urne del sorteggio di Champions League
CHAMPIONS LEAGUE

Agli ottavi sarà Juve-Tottenham e Shakhtar-Roma

Real Madrid vs Paris Saint Germain e Chelsea vs Barcellona i big match
Incidente stradale a Lecce
OMICIDIO STRADALE

Ubriaco al volante travolge uno scooter: un morto

Il conducente della Bmw 320 è un 35enne di nazionalità bulgara
Auto travolge passanti ai Mercatini di Natale di Sondrio
AUTO CONTRO MERCATINO DI NATALE

Sondrio, il conducente è accusato di strage

Il 27enne ha agito sotto l'effetto di alcol e cannabinoidi
La Cattedrale di Londra imbiancata dalla neve
MALTEMPO

Freddo e neve gelano il Nord Europa

Fiocca anche a Milano e Torino. Disagi su tutto l'arco alpino
Matteo Renzi
VERSO IL VOTO

Renzi: "Berlusconi? Niente intese con mr Spread"

L'ex premier: "Silvio fa le stesse promesse del 1994 che non ha mai mantenuto"