Il forno è sporco e incrostato? Scopri come pulirlo senza fatica e in modo bio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00

Pulire il forno incrostato senza fatica e in maniera biologica: sembra impossibile ma basta seguire questi trucchi e consigli utili. 

Le pulizie di casa richiedono sempre molto tempo e fatica. Alcune sono maggiormente fastidiose e complicate di altre. Per esempio, la pulizia della cucina e degli elettrodomestici: non tutti sono semplici da pulire, sgrassare, lucidare ed igienizzare, nonostante sia importante farlo per motivi di salute; inoltre, ci sono molti dubbi su come fare le varie operazioni nel modo migliore. E possibilmente economico.

Non tutti, ad esempio, sanno come pulire il forno incrostato, che peraltro è uno degli elettrodomestici che si sporca più facilmente. Inoltre, venendo a contatto diretto con i cibi, deve essere pulito in profondità e igienizzato nella maniera corretta. La pulizia del forno è però un’attività tutt’altro che piacevole, lunga e faticosa. Spesse volte anche senza risultati apprezzabili: strofina, strofina…ma il forno rimane sporco!

Come pulire il forno senza fatica

Se ti è mai capitato di ritrovarti almeno una volta in questa spiacevole situazione, continua a leggere: ti spiegheremo alcuni trucchi per pulire il forno senza fatica, in poco tempo e in maniera bio! Ma come fare? Innanzitutto, bisogna prima riconoscere il tipo di forno che si possiede e, in base alla tipologia, intervenire nel modo migliore. Attualmente le tipologie di forno più comuni sono tre.

Il forno autopulente che è in grado di raggiungere temperature tali da incenerire sporco e residui interni in maniera totalmente autonoma. Il forno con pannelli autopulenti, il quale ha degli strati di ceramica che ricoprono i pannelli stessi, i quali sciolgono e bruciano istantaneamente lo sporco che viene generato già mentre si utilizza il forno. Il più venduto e presente nelle case degli italiani: il forno classico. Questo va pulito e sgrassato totalmente a mano, per la gioia delle massaie!

Le prime due tipologie di forno richiedono semplicemente la rimozione e la pulizia delle griglie interne. Per queste, in genere basta una bacinella di acqua calda e sapone e l’ausilio di una spugnetta leggermente abrasiva.

Ma come pulire il forno non classico? Ecco il procedimento step by step proposto da PgCasa. Innanzitutto, occorre che il forno sia freddo. A questo punto si può pulire l’interno del forno o utilizzando un prodotto specifico (in commercio se ne trovano diversi, anche economici) oppure – versione bio! – usando una soluzione di acqua e bicarbonato. Nello specifico, 1 litro di acqua e 4 o 5 cucchiai di bicarbonato, da inserire in uno spruzzino.

Bisogna poi insistere sulle zone più sporche o bruciate spruzzando la soluzione al bicarbonato (o il prodotto) e lasciare agire per almeno 1 ora. Quando si usa la soluzione al bicarbonato è necessario ripetere l’operazione una seconda volta. Infilare dei guanti di gomma e pulire manualmente il forno con una spugna e una spatolina per togliere le incrostazioni più difficili che ormai, grazie al bicarbonato, si saranno sciolte. Risciacquare quindi il forno con una soluzione di acqua e aceto e – infine – asciugarlo con un panno asciutto. E il gioco è fatto!

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.