GIOVEDÌ 01 SETTEMBRE 2016, 002:30, IN TERRIS

I GENITORI RIFIUTANO LA CHEMIO: 18ENNE STRONCATA DALLA LEUCEMIA

Eleonora, residente in provincia di Padova, si è spenta dopo un anno passato a lottare contro la sua malattia

REDAZIONE
I GENITORI RIFIUTANO LA CHEMIO: 18ENNE STRONCATA DALLA LEUCEMIA
I GENITORI RIFIUTANO LA CHEMIO: 18ENNE STRONCATA DALLA LEUCEMIA
Non ce l'ha fatta Eleonora, morta a 18 anni per una leucemia che l'aveva colpita un anno fa. Come riportato dal Mattino di Padova, i genitori della ragazza, avrebbero rifiutato - per tutta la durata della malattia- le terapie mediche convenzionali a cui i sanitari del reparto di oncoematologia volevano sottoporre la giovane.

Quindi niente chemioterapia né medicine, ma solo cure alternative. Proprio per questo i suoi genitori avrebbero perso la patria potestà della giovane, in seguito alla segnalazione fatta dall'Azienda Ospedaliera alle autorità competenti. Di fronte all'insistenza dei medici infatti, i genitori avrebbero deciso di dimettere volontariamente la figlia.

I due coniugi, sempre secondo la ricostruzione del Mattino di Padova, sarebbero dei sostenitori della filosofia del medico tedesco Ryke Geerd Hamer, il quale sostiene che ogni malattia sia una risposta ad un trauma psicologico non risolto. In questo caso la patologia di Eleonora si sarebbe manifestata dopo la scomparsa prematura del fratello Luca: il giovane si è spento a 22 anni, a causa di un aneurisma, mentre si trovava in vacanza. Dopo una battaglia legale, la coppia sarebbe riuscita ad ottenere il trasferimento della ragazza in una clinica svizzera dove, oltre alla medicina tradizionale si praticano anche cure alternative. Dopo quello che sembrava un miglioramento, il quadro clinico di Eleonora si è complicato ulteriormente. A nulla è valso il ricovero in una struttura ospedaliera e la giovane si è spenta a solo 18 anni.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini
Il sistema Kepler 90 e il nostro a confronto:
KEPLER

Scoperto il gemello del Sistema Solare

Formato da otto pianeti, dista 2.545 anni luce