Giulianova: 15enne disperso in mare, salvo l'amico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:35

Dramma a Giulianova (Teramo) dove un giovane è disperso in mare. Il 15enne insieme ad un coetaneo si era allontanato con il materassino al largo. Dopo un po' l'amico è tornato a riva, mentre dell'altro ragazzino si sono perse le tracce

Le ricerche della Guardia Costiera

Il racconto dia alcuni testimoni e non solo hanno fatto scattare scattare immediatamente i soccorsi. Si è anche alzato in volo un elicottero della Guardia costiera che sta cercando tracce sulla scogliera nei pressi del porto di Giulianova. In zona soffia vento forte e il mare è agitato. In allerta anche i sommozzatori dei Vigili del fuoco del comando provinciale di Teramo. Il ragazzo, di origini marocchine, non sapeva nuotare e pare si trovasse in Italia per curarsi: aveva dei problemi al cuore. Durante le ricerche è stato trovato un costume che, a detta dell'amico, potrebbe essere quello indossato dal coetaneo disperso. L'elicottero della Guardia Costiera, fanno sapere dalla Direzione Marittima di Pescara, ha effettuato già diversi sorvoli della zona e sta rientrando per fine autonomia. In mare sono impegnati ancora le motovedette della Capitaneria, Vigili del fuoco e personale dei soccorsi speciali Smts-Opsa della Croce Rossa, con sommozzatori, moto d'acqua e gommoni. Le ricerche sono concentrate nella zona dei moli del porto di Giulianova.

Il precedente

Episodio analogo anche ad Imperia. Alle prime luci dell’alba di ieri i carabinieri hanno salvato un giovane inglese, marinaio a bordo dello yacht Capri ormeggiato nel porto della città ligure. Il giovane, che era in acqua a pochi metri da riva, urlava chiedendo aiuto, gli abitanti del luogo udendo le urla hanno avvisato i carabinieri. Due militari dell'Arma arrivati sul luogo si sono gettati in acqua e lo hanno salvato. Il ragazzo, di circa 20 anni e di nazionalità inglese, in evidente stato di alterazione, ha detto che insieme a dei compagni aveva passato una serata a Imperia a bere e poi uno di loro era caduto in mare e lui aveva cercato di salvarlo. Al momento non è stata alcuna denuncia di scomparsa. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.