SABATO 23 MARZO 2019, 17:27, IN TERRIS


TERRORE BUS MILANO

Gip: "Sy deve restare in carcere"

Confermati anche gli altri reati di sequestro di persona, resistenza e incendio

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Ousseynou Sy
Ousseynou Sy
D

eve restare in carcere Ousseynou Sy, l'autista che tre giorni fa ha sequestrato a san Donato (Milano) un bus con 51 bambini e gli ha dato fuoco. Lo ha deciso il gip di Milano Tommaso Perna che ha convalidato l'arresto e disposto la custodia cautelare. Il gip ha stabilito che il dirottamento del bus con 51 bambini, al quale poi Ousseynou Sy aveva dato fuoco dopo essersi portato dietro due taniche di benzina, configura il reato di strage aggravata dalla finalità terroristica.


L'ordinanza

E' quanto si legge nell'ordinanza di custodia cautelare in carcere per il 47enne di origini egiziane, ripresa da Repubblica, nella quale vengono confermati anche gli altri reati di sequestro di persona, resistenza e incendio contestati dal capo del pool dell'Antiterrorismo milanese Alberto Nobili e dal pm Luca Poniz. 
Lo "scopo sotteso all'azione" di Ousseynou Sy "era quello di costringere, o comunque condizionare, le politiche migratorie attualmente adottate dal Governo in carica". Il suo "intento" era "quello di compiere un'azione dimostrativa sull'onda dell'ira" in lui generata, come ha riferito, "dall'episodio del mancato sbarco di 49 persone", ossia la vicenda della nave Mare Jonio. Ha scritto il gip Perna nell'ordinanza.


La difesa

Durante l'interrogatorio di garanzia, l'autista avrebbe mostrato "evidenti segni di squilibrio" e fatto anche alcune "invocazioni". In particolare avrebbe detto: "Sentivo le voci dei bambini morti in mare che dicevano "fai qualcosa di eclatante per noi ma non fare del male a questi bambini"". A riportarlo, al termine dell'interrogatorio, era stato Davide Lacchini, il legale dell'autista. 

Di diverso parere il gip secondo cui il dirottatore dello scuolabus durante l'interrogatorio avrebbe tentato solo "una posticcia e maldestra opera di rivisitazione della realtà" al fine "non troppo velato di poter contare sui benefici conseguenti ad una eventuale, dichiarazione di incapacità di intendere e di volere". Un tentativo - conclude il giudice - che tuttavia è "improbabile" possa portare a uno sconto di pena per vizio di mente. Attualmente, Sy è recluso nel carcere di San Vittore, in una cella del settore protetti.

 

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Classe elementare

I meno pagati

I   Sindacati della Scuola hanno revocato lo sciopero programmato per il 17 maggio, a fronte della...
Milan-Lazio 0-1. Un contrasto fra Luiz Felipe e Castillejo
COPPA ITALIA

Correa stende il Milan: Lazio in finale

Una rete dell'argentino manda i biancocelesti alla loro decima finalissima con una tra Atalanta e Fiorentina
Aereo EasyJet
PAURA AD ALTA QUOTA

Tenta di aprire il portellone in volo: fermato dai passeggeri

Attimi di panico sul volo Londra-Pisa: l'uomo, un giovane con disturbi psichiatrici, è stato immobilizzato e poi...
Sergio Mattarella
25 APRILE

Mattarella: "Fu un secondo Risorgimento"

Il Capo dello Stato alle associazioni dei combattenti: "La Liberazione, un momento fondante della nostra democrazia"
Di Maio al tavolo permanente per il Contratto istituzionale di sviluppo.
TARANTO

Di Maio: "Tolta l'immunità penale per i vertici di Ilva"

L'annuncio del vicepremier non lo esenta da dure contestazioni dei cittadini
Lo striscione inneggiante a Mussolini
25 APRILE

Choc a Milano, striscione neofascista e saluti romani

Autori del gesto sarebbero alcuni ultrà laziali. La scritta "Onore a Mussolini" esposta nei pressi di Piazzale...