LUNEDÌ 22 GIUGNO 2015, 12:24, IN TERRIS

GIACARTA, FRANCESE CONDANNATO A MORTE PER DROGA: RESPINTO L’ULTIMO APPELLO

L’uomo arrestato nel 2007 per un presunto coinvolgimento sul caso di una fabbrica che produce ecstasy, si è sempre dichiarato innocente

AUTORE OSPITE
GIACARTA, FRANCESE CONDANNATO A MORTE PER DROGA: RESPINTO L’ULTIMO APPELLO
GIACARTA, FRANCESE CONDANNATO A MORTE PER DROGA: RESPINTO L’ULTIMO APPELLO
Serge Atlaoui condannato a morte in Indonesia per traffico di droga, non potrà chiedere di nuovo la grazia. Lo ha deciso la corte amministrativa di Giacarta che ha respinto il ricorso dell’operaio per estinguere la pena. E mentre l’avvocato di Atlaoui promette di fare ancora il possibile per salvare il suo cliente, Il caso ha attirato l’attenzione nazionale della Francia che si è radicalmente opposta all’esecuzione capitale prevista per l’uomo.

Il 51enne fu condannato nel 2007 per un presunto coinvolgimento in una fabbrica di ecstasy nella capitale indonesiana. L’e pena capitale prevista per aprile è stata rinviata dopo le pressioni da parte di autorità diplomatiche francesi. Atlaoui sin dall’arresto si è sempre dichiarato innocente affermando di non sapere che l’azienda per la produzione di acrilico dove installava macchine industriali ospitasse in realtà un centro clandestino per realizzare droghe sintetiche.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'indizio nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Donna abusata

Stupri: chi non condanna è complice

Un nuovo efferato stupro ai danni di una donna italiana. Legata con filo telefonico, è stata violentata ad Asti...
Rex Tillerson
CRISI COREANA

Tillerson apre a Pyongyang

Il segretario di Stato: "Disponibili a colloqui ma serve un periodo di tranquillità"
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
Ryanair
LA MOBILITAZIONE

Ryanair, altolà ai dipendenti: "Sanzioni se scioperate"

Lettera del capo del personale ai piloti italiani: "Attenetevi ai turni previsti"
Akayed Ullah
ATTACCO A NEW YORK

Ullah incriminato per terrorismo

L'uomo navigava spesso su siti jihadisti. Prima di colpire aveva scritto: "Trump hai fallito"