Gerard Depardieu accusato di violenza sessuale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 2:09

Ci sarebbe anche il famoso attore francese Gerard Depardieu al centro di un'indagine per presunto stupro e aggressione sessuale. A riportarlo sono i media francesi, i quali citano una denuncia arrivata da una giovane ballerina con la quale stava lavorando a un progetto artistico, la quale lo avrebbe accusato di aver esercitato violenza sessuale su di lei mentre si trovava ospite nella casa parigina dell'attore, nel VI arrondissement, in due distinti episodi, i quali sarebbero datati rispettivamente 5 e 13 agosto. Sul caso, spiegano le testate transalpine, la Procura di Parigi ha aperto un fascicolo d'inchiesta sulla base della testimonianza rilasciata dalla ragazza ai gendarmi di Aix-en-Provence.

La vicenda

Quello di Depardieu è solo l'ultimo caso della lunga serie di scandali che hanno investito il mondo del cinema a seguito delle denunce contro il magnate di Hollywood Harvey Weinstein. Al momento, però, nessuna delle accuse è stata confermata e l'inchiesta è ancora in corso muovendosi nel campo delle ipotesi, come ha precisato anche l'avvocato dell'attore, Hervé Temime, il quale ha nel frattempo fermamente smentito le accuse mosse contro il suo assistito: “E' contrario a tutto quello in cui Depardieu crede, a tutto quello che ha sempre fatto – ha spiegato ad Afp -. Contesta assolutamente ogni aggressione, ogni stupro”. Stando a quanto riportato da 'Le Parisien', la giovane sarebbe da tempo assistita da Depardieu, al quale si era rivolta per ottenere consigli utili per intraprendere una carriera nel mondo della cinematografia e della recitazione. Al momento non si conosce ancora la sua identità ma, secondo alcuni media, sarebbe la figlia di un altro noto personaggio del cinema francese, amico dell'attore.

L'attore

Il 69enne Depardieu, nei giorni dell'emersione dello scandalo Weinstein, si era espresso in maniera molto critica nei confronti del produttore. Anche per questo, tramite il suo legale, ha fatto sapere di voler chiarire al più presto la vicenda e dimostrare la sua completa estraneità ai fatti raccontati dalla denunciante. E' la prima volta che un'accusa del genere viene mossa nei confronti del famoso attore francese, in passato oggetto di controversie (specie con lo Stato francese, tanto da aver deciso di prendere la nazionalità russa) anche in patria ma per motivazioni mai riconducibili a simili episodi. Si tratta a ogni modo di uno degli attori più apprezzati del cinema transalpino, collaboratore di alcuni dei più famosi registi di Francia, come Godard e Truffaut. Nel 2008, una dura prova fu la morte di suo figlio Guillaume, deceduto a soli 37 anni per una polmonite.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.