George Floyd: è stato liberato su cauzione l’ex poliziotto che lo uccise

Derek Chauvin lo aveva ucciso premendogli il ginocchio sul collo.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:25
Fonte: ANSA

Il 25 maggio Derek Chauvin, l’ex agente della polizia di Minneapolis, ha causato la morte di George Floyd, un afroamericano, premendogli il ginocchio sul collo per quasi nove minuti. L’agente è stato liberato su cauzione. È stata Afp, agenzia di stampa, che ha diffuso la notizia citando documenti giudiziari. Lo scorso 8 giugno era stata fissata la cauzione pari a 1 milione di dollari. Al momento, non è chiaro chi abbia versato la cifra.

L’ ex poliziotto ha, già, lasciato il carcere di Minneapolis. Precedentemente, gli altri tre poliziotti accusati dell’omicidio erano già stati rilasciati. Due erano le alternative previste per la scarcerazione:  o il versamento di una cauzione di 1,2 milioni di dollari (per la liberazione completa) o 1 milione di dollari, ma, con alcune misure di sorveglianza. Chauvin sembra abbia scelto quest’ultima possibilità. Floyd e gli altri imputati sembra che debbano comparire in tribunale nel marzo del 2021.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.