GdF sequestra 750mila euro dopo verifica fiscale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:38
truffa

Ifinanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Vicenza hanno dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo d'urgenza per l'importo di 750.000 euro emesso dalla Procura della Repubblica di Vicenza, successivamente convalidato dal Gip del Tribunale di Vicenza. Come riporta Ansa, l'operazione di polizia economico-finanziaria ha tratto origine da una verifica fiscale effettuata dai finanzieri della Tenenza di Thiene nei confronti di una ditta individuale di Carrè facente capo ad un 50enne di nazionalità cinese residente a Lugo di Vicenza ed operante nel settore del finissaggio dei tessili per conto di industrie vicentine.

Il precedente

L'11 novembre scorso la guardia di Finanza di Vicenza aveva sottoposto a sequestro preventivo beni mobili, immobili e disponibilità finanziarie per un valore di oltre 190 mila euro nei confronti di due imprenditori e della società da essi rappresentata, con sede nella provincia berica. I due indagati, operanti nel settore del commercio all’ingrosso di “metalli non ferrosi”, sono un bresciano di 49 anni e un vicentino di 47 anni. Sono stati accusati di falso in bilancio, truffa ai danni dello Stato e responsabilità amministrativa della persona giuridica.

   

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.