VENERDÌ 14 DICEMBRE 2018, 11:39, IN TERRIS


OMICIDIO JESSICA FAORO

Garlaschi condannato all'ergastolo

La madre: "Speravo in questa pena, anche se non mi ridarà indietro mia figlia"

MILENA CASTIGLI
La vittima, Jessica Faoro, e il suo assassino: Alessandro Garlaschi
La vittima, Jessica Faoro, e il suo assassino: Alessandro Garlaschi
I

l gup di Milano, con rito abbreviato, ha condannato all'ergastolo Alessandro Garlaschi, il tranviere accusato dell'omicidio di Jessica Valentina Faoro. Il killer si è presentato per la prima volta oggi aula.


I genitori: "Più non si poteva dare"

"Sono felice, di più non si poteva dare, auguro a Garlaschi un felice soggiorno nella sua nuova residenza", ha commentato sul Messaggero Stefano Faoro, padre di Jessica. "Questa sentenza non mi ridarà mia figlia, non mi ridarà un futuro". "Non lo odio - ha poi aggiunto Faoro - provo indifferenza per lui, è un uomo inutile, è un omuncolo". Anche la madre della ragazza, Annamaria Natella, ha commentato: "Speravo in questo ergastolo, anche se non mi ridarà indietro mia figlia".

La 19enne è stata uccisa con 85 coltellate lo scorso 7 febbraio nell'appartamento del tramviere in via Brioschi, a Milano. la vittima aveva avvertito i carabinieri sei giorni prima del delitto, come ricostruito dal gip nell'ordinanza a carico del tranviere. Secondo la ricostruzione, la notte tra il 31 gennaio e l'1 febbraio, Jessica aveva richiesto l'intervento dei carabinieri perché aveva bisogno di ritirare i suoi "effetti personali" dalla casa di Garlaschi, di cui era ospite. 

Quando chiese l'intervento dei militari, scrive il giudice, la giovane "aveva riferito ai carabinieri di volere lasciare la casa sia perché quella sera mentre riposava il Garlaschi le aveva accarezzato il braccio spaventandola, sia perché lui le aveva raccontato di avere avuto in passato rapporti occasionali con altre donne, sia per il rapporto ambiguo che l'uomo aveva con la sorella, a riscontro del fatto che Garlaschi aveva presentato a Jessica quella che in realtà era la propria moglie". 

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Ousseynou Sy e il bus distrutto dalle fiamme
SAN DONATO MILANESE

Bus dirottato, i pm: "Sy resti in carcere"

Secondo gli inquirenti sussiste il pericolo di reiterazione. Al vaglio le dichiarazioni dell'autista
Corteo Festa del Tricolore a Catania
CATANIA

All'ospedale giovane aggredito da 30 antifascisti

Il 18 stava distribuendo volantini di una comunità giovanile identitaria: rotto uno zigomo
Bambino al rubinetto dell'acqua
GIORNATA MONDIALE DELL€ACQUA

Unicef: "Più bimbi morti per diarrea che per proiettili"

Oltre 4,5 miliardi di persone non usano servizi igienico-sanitari sicuri
Aereo che ha portato Xi a Roma
ACCORDO ITALIA-CINA

Conte e Di Maio difendono la Via della Seta

Premier e vicepremier 5Stelle: "Nuove opportunità". E intanto giungono critiche dal Finantial Times
LORETO

Al via il pellegrinaggio dei giovani dell'Unitalsi

Una delegazione donerà al Papa un simbolo dell'Associazione
La stazione Termini a Roma
STAZIONE TERMINI

Paura in centro a Roma: minaccia i passanti con una pala

Prima aveva tentato di rapinare un'edicolante nella Galleria
Il bus incendiato nel milanese
LA CIRCOLARE

Viminale: stretta sulle patenti degli autisti dei bus

Maggiori controlli e raccordo operativo con le motorizzazioni civili
Cina: la violenta esplosione nell'impianto chimico
CINA

Esplode impianto chimico: 47 morti

Il presidente Xi in visita in Italia: "Massimo sforzo per salvare vite umane"
Il Fronte al-Nusra
ABRUZZO E ALTRE REGIONI

Finanziavano i terroristi: 20 indagati

Le ipotesi investigative sarebbero riconducibili al movimento radicale islamico Al-Nusra
La tendopoli
SAN FERDINANDO

Ancora un rogo: morto un migrante

Incendio nella tendopoli che ospita le persone sgomberate dalla vecchia baraccopoli