GIOVEDÌ 17 NOVEMBRE 2016, 002:30, IN TERRIS

Falsi permessi di soggiorno: 15 arresti e 83 indagati a Prato

Le ipotesi di reato sono associazione per delinquere, truffa aggravata all'Inps, induzione alla falsità ideologica commessa da Pubblico Ufficiale in atti pubblici, violazione alla normativa sul rilascio ed il rinnovo del permesso di soggiorno, oltre alle violazioni della normativa in materia di immigrazione clandestina

AUTORE OSPITE
Falsi permessi di soggiorno: 15 arresti e 83 indagati a Prato
Falsi permessi di soggiorno: 15 arresti e 83 indagati a Prato
E' stata rinominata "Colletti Bianchi" l'operazione che ha portato all'arresto di 15 persone, oltre che all'esecuzione di 19 misure interdittive, 83 indagati e 111 perquisizioni. Le misure sono state eseguite dalla Guardia di Finanza di Prato che ha impiegato 400 militari per la maxi operazione.

L'indagine nei confronti dei titolari e dipendenti di 2 studi di consulenza - lo studio Robbi, commercialista, e li studio Rosini, ragioniere - ha portato alla luce l'attività di una vasta organizzazione che, secondo quanto riferito dagli inquirenti, forniva documentazione falsa, a partire dalle buste paga, con le quali i cittadini immigrati, per la maggioranza cinesi, potevano così richiedere e ottenere il permesso di soggiorno.

Pesantissime le accuse nei confronti dei due studi professionali: associazione per delinquere, truffa aggravata all'Inps, induzione alla falsità ideologica commessa da Pubblico Ufficiale in atti pubblici, violazione alla normativa sul rilascio ed il rinnovo del permesso di soggiorno, oltre alle violazioni della normativa in materia di immigrazione clandestina. Inoltre, i titolari e alcuni dipendenti dei due studi, alcuni dei quali cinesi, avrebbero dato vita a un'attività di favoreggiamento alla permanenza in condizioni di illegalità di un elevato numero di cittadini extracomunitari, soprattutto cinesi.

Le assunzioni, che in molti casi sono risultate regolari, venivano mantenute in essere solo il tempo necessario per emettere le buste paga in prossimità delle scadenze dei permessi di soggiorno. Il presunto dipendente, una volta ottenuto il rinnovo del documento, o il ricongiungimento familiare, veniva licenziato ma continuava comunque a svolgere il suo lavoro in "nero".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Mappa della distribuzione del ghiaccio d'acqua sulla superficie della Luna (fonte: Pnas)
SATELLITI E PIANETI

Scoperto ghiaccio d'acqua sulla Luna

E' presente nelle zone polari perennemente in ombra
SALUTE

Gli antibiotici del futuro sono già dentro di noi

Si tratta di molecole naturalmente presenti nell'organismo umano
Christian Smeragliuolo e Loren Sartori
BARCELLONA

Coppia di fidanzati scompare durante il Cammino di Santiago

Non si hanno notizie di Christian e Loren da 5 giorni, ultimo contatto il 16 agosto
Vincenzo Gallo, in arte Vincino
ROMA

E' morto Vincino, il vignettista della satira italiana

Storico disegnatore per 'Il Foglio', fondò la storica rivista 'Il Male'. Alle spalle, quasi 50 anni di...
Luca Traini
SPARATORIA DI MACERATA

La perizia: "Luca Traini era capace di intendere"

Pubblicato il parere del criminologo Massimo Picozzi incaricato dalla Corte d'Assise
Il letto del torrente Raganello, teatro della tragedia
TRAGEDIA SUL POLLINO

Il soccorritore, le famiglie: le vittime del Raganello

Dieci le persone uccise dalla piena del fiume, uno di loro era fra i volontari del Rigopiano
Soccorritori nei pressi del torrente Raganello a Civita (Cs)
COSENZA | TRAGEDIA NEL POLLINO

Ritrovati tre dispersi, non erano lì

Bilancio delle vittime resta a dieci. Pm apre inchiesta per omicidio colposo
OMICIDIO-SUICIDIO A FROSINONE

Pensionato uccide i due figli e si toglie la vita

La tragedia si è verificata a Esperia, piccolo paese dei monti Ausoni
Giuseppe Conte
RICOSTRUZIONE GENOVA

Conte: "Troppo pochi i 500 mln promessi da Atlantia"

Nell'intervista al "Corsera" il premier critica la società concessionaria per l'offerta annunciata in...
Iphone
IL CASO

Giorgetti: "Rivedere le concessioni, anche di telefonini e tv"

Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio: "Nazionalizzare? Valutare caso per caso"