Esplode casa all'Isola d'Elba: 1 morto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:56

Un'esplosione si è verificata la notte scorsa in una palazzina di due piani a Portoferraio, nell'Isola d'Elba. Un uomo di 68 anni è morto mentre la moglie di 76 risulta dispersa. L'esplosione alle 4.45 circa in Via de Nicola a Portoferraio. Le 5 persone coinvolte – tre estratte vive – sembra siano tutte appartenenti alla stessa famiglia. La deflagrazione, provocata da una fuga di gas, ha causato il crollo dell'edificio. I vicini hanno raccontato di aver sentito un forte boato e di essere scesi in strada. Davanti ai loro occhi, la palazzina ormai sventrata.

I feriti

I Vigili del Fuoco, che stanno ancora operando sul posto con cinofili e squadre Usar specializzate nella ricerca tra le macerie, hanno estratto vive tre persone. Si tratta dei componenti di un altro nucleo familiare: un 76enne e della moglie di 75, e dello loro figlia 46enne. Quest'ultima, insieme al padre, è stata trasferita con l'elisoccorso all'ospedale di Cisanello a Pisa: presentavano ustioni sul 50% e 90% del corpo. Meno grave la 75enne, ricoverata a Portoferraio. Nella palazzina sventrata dalla fuga di gas, che si trova in una zona residenziale vicino ai cimiteri, ed è divisa in tre appartamenti, abitava anche una terza famiglia, composta da padre, madre e figlio: tutti e tre sono riusciti a salvarsi. Sul posto anche squadre da Piombino e Follonica, oltre alle sezioni operative Usar Light dai Comandi di Massa Carrara, Lucca, Pisa, Firenze, Prato e Pistoia e 4 unità cinofile. I reparti volo dei nuclei VF di Cecina e Arezzo in fase di attivazione. 

   

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.